SI APRE UN NUO­VO CA­SO SU SEAWATCH, PER I PM FU SE­QUE­STRO DI PER­SO­NA

Dire Oggi - - Da Prima Pagina - Di An­to­nio Bra­vet­ti

RO­MA - Si apre un nuo­vo ca­so Di­ciot­ti. Que­sta vol­ta non si trat­ta del pat­tu­glia­to­re del­la Guar­dia co­stie­ra ita­lia­na, ma del­la SeaWat­ch3. L'ac­cu­sa è la stes­sa: se­que­stro di per­so­na. Si par­la di due me­si fa, quan­do la na­ve del­la Ong do­vet­te at­ten­de­re 12 gior­ni da­van­ti al por­to di Si­ra­cu­sa pri­ma di ave­re l’ok al­lo sbar­co a Ca­ta­nia il 31 gen­na­io. La SeaWatch co­me la Di­ciot­ti, in­som­ma. In quel ca­so il tri­bu­na­le dei mi­ni­stri di Ca­ta­nia avreb­be vo­lu­to pro­ce­de­re con­tro Mat­teo Sal­vi­ni, sal­va­to pe­rò dal vo­to in Se­na­to. Og­gi è la pro­cu­ra di Ro­ma a so­ste­ne­re la stes­sa te­si: trat­te­ne­re per gior­ni a bor­do di una na­ve i mi­gran­ti soc­cor­si con­fi­gu­ra il rea­to di se­que­stro di per­so­na. Al mo­men­to il fa­sci­co­lo è con­tro igno­ti. Ora toc­ca al­la pro­cu­ra di Si­ra­cu­sa va­lu­ta­re l'ipo­te­si di rea­to. In­tan­to è il gior­no del­la cit­ta­di­nan­za a Ra­mi e Adam: do­po le po­le­mi­che, i due ra­gaz­zi pro­ta­go­ni­sti del sal­va­tag­gio del­lo scuo­la­bus a San Do­na­to Mi­la­ne­se han­no in­con­tra­to Mat­teo Sal­vi­ni al Vi­mi­na­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.