Ap­pel­lo dell'Ar­ci­gay: «La di­sfo­ria di ge­ne­re le­ga­ta al tas­so di sui­ci­di»

Dire Oggi - - Pediatria -

RO­MA - «La Trip­to­re­li­na non è il far­ma­co che ser­ve “per far cam­bia­re il ses­so ai bam­bi­ni”, co­me im­pro­pria­men­te qual­cu­no lo chia­ma, ma un far­ma­co che ha lo sco­po di ri­tar­da­re la com­par­sa di ca­rat­te­ri ses­sua­li se­con­da­ri, in mo­do ta­le da rin­via­re il mo­men­to del­la de­ci­sio­ne di in­tra­pren­de­re la tran­si­zio­ne di ge­ne­re per i ra­gaz­zi ai qua­li è sta­ta dia­gno­sti­ca­ta la di­sfo­ria di ge­ne­re in fa­se ado­le­scen­zia­le. La som­mi­ni­stra­zio­ne di que­sto far­ma­co av­vie­ne sot­to stret­to con­trol­lo cli­ni­co e me­di­co, so­lo in ca­si par­ti­co­la­ri ac­cer­ta­ti e do­po la va­lu­ta­zio­ne di una equi­pe me­di­ca mul­ti­di­sci­pli­na­re. In me­ri­to esi­ste un se­ve­ris­si­mo pro­to­col­lo dia­gno­sti­co te­ra­peu­ti­co. Quin­di chi si met­te a par­la­re di “ca­ra­mel­le” per cam­bia­re il ses­so ai ra­gaz­zi non sa di co­sa sta par­lan­do e, di fat­to, sta gio­can­do con la vi­ta del­le per­so­ne». È il com­men­to ri­la­scia­to all'agen­zia Di­re da Ga­brie­le Piaz­zo­ni, se­gre­ta­rio ge­ne­ra­le di Ar­ci­gay, in­ter­pel­la­to sul far­ma­co Trip­to­re­li­na. «La Trip­to­re­li­na è un far­ma­co che ser­ve uni­ca­men­te a ri­spar­mia­re mol­to do­lo­re e sof­fe­ren­ze agli ado­le­scen­ti con di­sfo­ria di ge­ne­re - ha pro­se­gui­to - per­so­ne che han­no un tas­so sui­ci­dia­rio enor­me. La di­sfo­ria di ge­ne­re non è una scioc­chez­za, è una con­di­zio­ne che esi­ste e su que­sto ci so­no tan­tis­si­mi stu­di. Ol­tre al Co­mi­ta­to na­zio­na­le di Bioe­ti­ca, che è in­ter­ve­nu­to per cor­reg­ge­re le il­la­zio­ni su que­sto far­ma­co, si so­no espres­se an­che mol­tis­si­me so­cie­tà scien­ti­fi­che». L'in­vi­to di Piaz­zo­ni, quin­di, «è a non tra­sfor­ma­re in un di­bat­ti­to po­li­ti­co un di­bat­ti­to scien­ti­fi­co e cli­ni­co, nel qua­le tut­ti gli esper­ti e le per­so­ne ti­to­la­te a par­la­re, non cer­to il po­li­ti­co di tur­no o quel­lo che vuo­le fa­re la bat­tu­ta fa­ci­le - ha con­clu­so Piaz­zo­ni - si so­no già espres­si in ma­nie­ra mol­to chia­ra e cir­co­stan­zia­ta». In me­ri­to ai nu­me­ri sul­la di­sfo­ria di ge­ne­re nel no­stro Pae­se, as­su­men­do in Ita­lia una pre­va­len­za del­la DG in­tor­no al­lo 0,002-0,005% del­la po­po­la­zio­ne, e con­si­de­ran­do che se­con­do i da­ti Istat al pri­mo gen­na­io 2017 la po­po­la­zio­ne re­si­den­te era com­po­sta da cir­ca 2,8 mi­lio­ni di ra­gaz­zi di età com­pre­sa tra i 10 e i 14 an­ni, si sti­ma la pre­sen­za di mas­si­mo 90 ra­gaz­zi con di­sfo­ria di ge­ne­re in que­sta fa­scia di età. Di que­sti, si pre­su­me che so­lo una par­te, do­po il per­cor­so mul­ti­di­sci­pli­na­re, con­fer­me­rà la pre­sen­za del­la DG, che ver­rà a que­sto pun­to af­fron­ta­ta se­con­do le mo­da­li­tà at­tual­men­te già mes­se a di­spo­si­zio­ne del Ser­vi­zio sa­ni­ta­rio per l'even­tua­le rias­se­gna­zio­ne di ge­ne­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.