I mi­ti afri­ca­ni in un fu­met­to Ya­ma­ka­si: Co­sì com­bat­to ste­reo­ti­pi

Dire Oggi - - Esteri - Di Giu­lia Fil­pi

RO­MA - «Un mon­do me­ra­vi­glio­so ispi­ra­to ai mi­ti dell'Afri­ca, con crea­tu­re fan­ta­sti­che co­me gli ele­fan­ti-far­fal­la e i tre­ni-bru­co»: il disegnator­e Kiy­in­dou Ya­ma­ka­si ha de­scrit­to con que­ste pa­ro­le il suo fu­met­to 'Lit­tle Lit­tle Ori­shas'. Le av­ven­tu­re di Ya­ma­ka­si, na­to a Braz­za­vil­le, in Con­go, so­no ispi­ra­te agli ori­sha, an­ti­che se­mi­di­vi­ni­tà del­la cul­tu­ra de­gli yo­ru­ba, uno dei grup­pi et­ni­ci del­la Ni­ge­ria. L'idea del fu­met­to, ha rac­con­ta­to l'ar­ti­sta in un'intervista ri­la­scia­ta al­la ri­vi­sta 'Quar­tz Afri­ca', è con­te­sta­re lo ste­reo­ti­po per il qua­le bianco è bel­lo. «Tut­to, nel look dei miei per­so­nag­gi, è pen­sa­to per ab­brac­cia­re la 'blac­k­ness': i lo­ro ca­pel­li, la lo­ro pel­le, le lab­bra, i na­si - ha spie­ga­to Ya­ma­ka­si - Per que­sto ho scel­to che il per­so­nag­gio di Osun, dea del­la bel­lez­za, sia il più scu­ro di tut­ti». 'Lit­tle Lit­tle Ori­shas', pre­mia­to al Fe­sti­val del fu­met­to di La­gos, pub­bli­ca­to in pid­gin, è di­spo­ni­bi­le an­che in ver­sio­ne in­gle­se. Ora Ya­ma­ka­si ha an­che lan­cia­to un cro­w­d­fun­ding: l'obiet­ti­vo, ha spie­ga­to, è «fa­re car­to­ni ani­ma­ti, vi­deo­ga­me e gad­get che pos­sa­no ren­der­ci di nuo­vo fie­ri dell'Afri­ca».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.