▶ LE PIAN­TE IN­SE­GNA­NO

ELLE (Italy) - - Libri -

Il nuo­vo ro­man­zo di Ila­ria Ber­nar­di­ni si in­ti­to­la Fa­re­mo fo­re­sta (Mon­da­do­ri) e rac­con­ta co­me due ami­che si sal­va­no dai ri­spet­ti­vi di­sa­stri – il di­vor­zio e una ma­lat­tia – pren­den­do­si cu­ra di un ter­raz­zo che all’ini­zio è una giun­gla e ben pre­sto fio­ri­sce. Co­me le pro­ta­go­ni­ste. Per­ché an­che gli uma­ni de­vo­no tro­va­re i lo­ro va­si, la lo­ro ac­qua e la lu­ce.

È tem­po di im­pa­ra­re dal­le pian­te?

Per me, è ora di im­pa­ra­re da tut­to, an­che dal­le pian­te. Mi ero di­strat­ta, non ve­de­vo qua­si più nien­te. Il mon­do, gra­zie al­la pra­ti­ca bo­ta­ni­ca e al­la me­ta­fo­ra con­ti­nua che vie­ne dal­la cu­ra del­le pian­te, mi pa­re più fa­ci­le e me­no pau­ro­so.

Com’è na­to il ro­man­zo?

Dal­la mia vi­ta ve­ra, per poi per­der­si in un’esplo­ra­zio­ne dell’amo­re, del tem­po, del­la fe­li­ci­tà... Ho usa­to me per co­strui­re una co­smo­go­nia più lar­ga, e una pic­co­la teo­ria ma­gi­ca e fi­lo­so­fi­ca del­la vi­ta.

Il li­bro par­la del fa­re. La vi­ta co­me re­la­zio­ne?

Ogni co­sa in que­sto li­bro na­sce dal dub­bio che mi pa­re in sé una re­la­zio­ne, dal pa­ra­dos­so, dal mo­vi­men­to avan­ti e in­die­tro, il de­ser­to e la fo­re­sta, noi da so­li, noi con gli al­tri.

Me­glio un nuo­vo amo­re o un nuo­vo giar­di­no?

So­no la stes­sa co­sa. Me­glio tut­to. Me­glio le aspet­ta­ti­ve fuo­ri sca­la, i giar­di­ni in­fi­ni­ti, i mer­li che par­la­no, i gi­ra­so­li gi­gan­ti, il mu­si­cal nel de­ser­to e nel­la cri­si, che sca­te­na­no il fa­re fo­re­sta.

Ila­ria Ber­nar­di­ni e la co­per­ti­na del suo li­bro Fa­re­mo fo­re­sta (Mon­da­do­ri, 19 eu­ro).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.