A me gli oc­chi plea­se

ELLE (Italy) - - Buzz / Top Secrets - Fa­bio­la Ballarini

Una par­te è il Mo­li­se, la sua ter­ra d’ori­gi­ne, a cui è mol­to le­ga­ta. E una par­te è An­ne Ha­tha­way, de­li­zio­sa e ir­re­si­sti­bi­le: stes­si oc­chi gran­di e un vi­so pu­li­to in­cor­ni­cia­to da una ca­sca­ta di ric­cio­li ca­sta­ni. Più un piz­zi­co di spi­ri­to co­smo­po­li­ta (ha stu­dia­to ne­gli Sta­ti Uni­ti e in Ci­na) che ac­cen­tua il suo look sem­pli­ce ed ele­gan­te. Gre­ta Fer­ro, 23 an­ni, mo­del­la e ora an­che at­tri­ce, è una mi­sce­la esplo­si­va de­sti­na­ta a far par­la­re di sé.

Rac­con­ta­mi qual­co­sa di te.

«Vi­vo a Mi­la­no per la­vo­ro e per­ché qui stu­dio, sto per lau­rear­mi in Eco­no­mia al­la Boc­co­ni, ma so­no di ori­gi­ne mo­li­sa­no-abruz­ze­se. Sen­to mol­to le mie ra­di­ci, quel­le ter­re mi han­no tra­smes­so dei va­lo­ri so­li­di. Ho vis­su­to prin­ci­pal­men­te a Cam­po­bas­so, tut­ta la mia fa­mi­glia è an­co­ra lì e ci tor­no sem­pre vo­len­tie­ri».

Il la­vo­ro, in­ve­ce?

«La no­vi­tà è che sa­rò la pro­ta­go­ni­sta di una se­rie tv, Made in Ita­ly, che usci­rà ver­so la fi­ne dell’an­no pros­si­mo. Rac­con­ta la na­sci­ta del­la mo­da ita­lia­na ne­gli an­ni ’70. I co­stu­mi sa­ran­no ori­gi­na­li dell’epo­ca, for­ni­ti da tut­ti gli sti­li­sti che han­no fat­to la sto­ria del­la mo­da. So­no fe­li­ce, en­tu­sia­sta, non ve­do l’ora di ini­zia­re a gi­ra­re».

Par­li con un lie­ve ac­cen­to mo­li­sa­no. Stu­die­rai di­zio­ne?

«Non cre­do: è pia­ciu­to an­che il mio ac­cen­to, per for­tu­na. Poi non è mo­li­sa­no stret­tis­si­mo, al­tri­men­ti sa­reb­be sta­to trop­po».

Sei te­sti­mo­nial di Gior­gio Ar­ma­ni Beauty. Quan­do non la­vo­ri ti truc­chi ugual­men­te?

« Sì, non esco mai sen­za il ma­sca­ra. E de­vo di­re che i pro­dot­ti Ar­ma­ni, che pri­ma non co­no­sce­vo, so­no fan­ta­sti­ci. Il fon­do­tin­ta Lu­mi­nous Silk ad esem­pio: è tra­spa­ren­te, leg­ge­ro e dà una lu­ce in­cre­di­bi­le al vol­to. Per le lab­bra, un ros­set­to ro­sa o nu­de per il gior­no e un bel Rou­ge d’ar­ma­ni n.400 per la se­ra. Va­lo­riz­za qua­lun­que look».

Ti pia­ce viag­gia­re?

«Ho sco­per­to da po­co i viag­gi “zai­no in spal­la”, per­fet­ti per im­mer­ger­si com­ple­ta­men­te nel­la natura. Ap­pe­na fi­ni­rò di gi­ra­re la se­rie, in­ve­ce, vo­glio an­da­re in Giap­po­ne. So­no ri­ma­sta col­pi­ta dal­la Gior­da­nia e da Israe­le, ma mi pia­ce an­che la Ci­na, do­ve ho fre­quen­ta­to il quar­to an­no del li­ceo. So­no cul­tu­re co­sì di­ver­se che non pos­so­no non af­fa­sci­na­re».

Che co­sa fai per ri­las­sar­ti?

«L’ac­qua è il mio ele­men­to: che sia doc­cia, pi­sci­na o ma­re. So­no an­che ap­pas­sio­na­ta di su­bac­quea. Ho bi­so­gno di sta­re a gal­la per sen­tir­mi be­ne e per te­ner­mi in for­ma».

Co­sa pen­si del mo­vi­men­to #Metoo ap­pli­ca­to al­la mo­da?

«Non ho mai avu­to pro­ble­mi, ma in qua­lun­que am­bien­te la­vo­ra­ti­vo ci vo­glio­no le giu­ste at­ten­zio­ni e bi­so­gna se­gui­re del­le re­go­le pre­ci­se. Il ri­spet­to è la co­sa più im­por­tan­te».

«Vi­vo a MI­LA­NO. QUI STO CO­STRUEN­DO LA mia VI­TA. MA se ho BI­SO­GNO DI UN BA­CIO DI MIA madre, DELL’AB­BRAC­CIO DI MIO pa­dre, DELL’AF­FET­TO DEI MIEI non­ni E DEI MIEI FRA­TEL­LI, tor­no A CAM­PO­BAS­SO, DO­VE ho LE RA­DI­CI. IMMERSA nel­la NATURA E NEL ca­lo­re DI CA­SA MI RIGENERO»

Gre­ta Fer­ro

Gi­ra­mon­do In que­ste pa­gi­ne, da si­ni­stra, in sen­so ora­rio. Al truc­co per Gior­gio Ar­ma­ni Beauty; men­tre in­di­ca la sua me­ta del cuo­re: il Giap­po­ne; sul Red Car­pet del Fe­sti­val del Ci­ne­ma di Ve­ne­zia, do­ve Ar­ma­ni era Of­fi­cial Beauty Spon­sor; in va­can­za in Nor­man­dia; sul set di Made in Ita­ly, con un look an­ni '70.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.