Cri­sti­na Chia­bot­to fi­nal­men­te ha ri­tro­va­to l’amo­re

LUI SI CHIA­MA MAR­CO ROSCIO, È IL DI­RET­TO­RE GE­NE­RA­LE DI UNA CARTIERA TORINESE. FRE­QUEN­TA L’EX MISS ITA­LIA DA PO­CHI ME­SI. LI UNI­SCE LA PASSIONE PER LO SPORT E PER IL MA­RE

GENTE - - SOMMARIO - DI SABRINA BONALUMI DI VANIA CRIPPA

Quel sor­ri­so che da sem­pre è il suo mar­chio di fab­bri­ca e il suo ca­val­lo di bat­ta­glia è tor­na­to a es­se­re di­ste­so, spon­ta­neo, ri­las­sa­to. Cri­sti­na Chia­bot­to è al set­ti­mo cie­lo e non lo na­scon­de più. Me­ri­to del nuo­vo amo­re, Mar­co Roscio, di­ret­to­re ge­ne­ra­le di una gran­de cartiera nei pres­si di To­ri­no, al suo fian­co da qual­che me­se.

La cop­pia è sta­ta piz­zi­ca­ta per la pri­ma vol­ta a me­tà apri­le a Por­to­fi­no e ora pro­prio qui ha de­ci­so di inau­gu­ra­re le sta­gio­ne esti­va, fa­cen­do un re­fri­ge­ran­te tuffo nel blu. Ec­co­la sfi­la­re sul ba­gna­sciu­ga e im­mer­ger­si poi nel­le ac­que cri­stal­li­ne del­la perla li­gu­re. Su Cri­sti­na e Mar­co nem­me­no una nu­vo­la, ben­sì una fa­vo­la da scri­ve­re sot­to il sol­leo­ne. Gior­no do­po gior­no. L’uno al fian­co dell’al­tra. L’in­te­sa ri­sul­ta evi­den­te, la fe­li­ci­tà pal­pa­bi­le. Lei per­fet­ta­men­te a pro­prio agio nei pan­ni del­la si­re­na, lui in quel­li del ca­va­lie­re, pre­mu­ro­so, ga­lan­te, at­ten­to. E ben­ché si ac­cor­ga­no dei fo­to­gra­fi, i due met­to­no da par­te la lo­ro pro­ver­bia­le ri­ser­va­tez­za per la­sciar­si an­da­re a te­ne­re ef­fu­sio­ni pub­bli­che, se­gno che il rap­por­to è or­mai so­li­do e ma­tu­ro. In una pa­ro­la: im­por­tan­te.

Cri­sti­na, dun­que, co­me di­ce­va­mo, ha ri­tro­va­to il sor­ri­so che era ap­par­so spen­to nei me­si che so­no se­gui­ti all’addio al com­pa­gno sto­ri­co, l’at­to­re par­te­no­peo Fa­bio Ful­co. Un addio av­ve­nu­to lo scor­so ago­sto, an­che se i più ma­li­gni han­no in­si­nua­to che la rot­tu­ra si sia in real­tà con­su­ma­ta ben pri­ma. Lei, in­fat­ti, già nel­la primavera del 2017 pre­fe­ri­va usci­re con la so­rel­la più gio­va­ne, Se­re­na, e pas­sa­re le se­ra­te in lo­ca­li gla­mour piut­to­sto che con­su­ma­re ce­ne ro­man­ti­che con il fi­dan­za­to.

Miss Ita­lia 2004 e Ful­co si era­no co­no­sciu­ti du­ran­te la se­con­da edi­zio­ne di

Bal­lan­do con le stel­le, nel 2005 e, no­no­stan­te la ri­le­van­te dif­fe­ren­za d’età - lui è na­to nel 1970, lei nel 1986 - si so­no ama­ti per do­di­ci lun­ghi an­ni. Poi l’addio, do­vu­to, pro­ba­bil­men­te, a tem­pi­sti­che di­ver­se: per l’at­to­re era giun­to il mo­men­to di for­ma­re una fa­mi­glia, di fa­re un fi­glio, per la Chia­bot­to non an­co­ra. O non con lui, for­se. «Fa­bio è sta­to l’ini­zio in tut­to», ha di­chia­ra­to Cri­sti­na do­po la rot­tu­ra. « Ci sia­mo mes­si in­sie­me quan­do ave­vo 19 an­ni ed ero pic­co­la. Og­gi so­no an­co­ra gio­va­ne, ma è suc­ces­sa in me una tra­sfor­ma­zio­ne co­me don­na, un’evo­lu­zio­ne. Non c’è

sta­to un mo­ti­vo ve­ro e pro­prio per il qua­le ci sia­mo la­scia­ti. Non c’era più l’in­ca­stro. È sta­to un esau­rir­si. Mi so­no tro­va­ta a un bi­vio e ho tra­sci­na­to la co­sa per trop­po tem­po, per­ché fa­ti­co a chiu­de­re le por­te. Ho toc­ca­to il fon­do, ma mi sto rial­zan­do e ho vo­glia di emo­zio­nar­mi».

Ora l’emo­zio­ne ha il no­me e il vol­to di Mar­co, suo coe­ta­neo, con il qua­le ha mol­te pas­sio­ni in co­mu­ne. En­tram­bi so­no pie­mon­te­si ( lui di To­ri­no, lei di Mon­ca­lie­ri) e so­no gran­di ti­fo­si del­la Ju­ven­tus. Spor­ti­vis­si­mo, il ma­na­ger ha vestito la ma­glia del set­to­re gio­va­ni­le ed è ri­ma­sto le­ga­to a dop­pio fi­lo al­la so­cie­tà bian­co­ne­ra. Do­po la lau­rea, in­fat­ti, è sta­to pro­ta­go­ni­sta di uno sta­ge ne­gli uf­fi­ci di cor­so Ga­li­leo Fer­ra­ris, se­de del club, ed è pu­re gio- ca­to­re di golf al Royal Park I Ro­ve­ri, lì do­ve è pre­si­den­te don­na Al­le­gra Agnel­li e do­ve è di ca­sa an­che il fi­glio Andrea. Di re­cen­te, con Cri­sti­na, ha par­te­ci­pa­to al­la Stra To­ri­no, la cor­sa del­la qua­le la Chia­bot­to è sta­ta ma­dri­na.

Dal­la ter­ra all’ac­qua, dal jog­ging al nuo­to. La cop­pia, in ma­re, si ab­ban­do­na a gio­chi e ab­brac­ci che sem­bra­no non ave­re mai fi­ne. La miss e il ma­na­ger sor­ri­do­no ra­dio­si, gua­da­gnan­do­si an­che una fa­scia per l’eleganza: lei sfog­gia un bi­ki­ni trian­go­lo a fan­ta­sia sui to­ni ma­ri­ni, lui un pa­io di bo­xer si­mil qua­dret­ti Vi­chy ros­si e bian­chi. Mi­se che esal­ta­no i lo­ro fi­si­ci per­fet­ti e de­fi­ni­ti, pla­sma­ti dal­la co­stan­te at­ti­vi­tà fi­si­ca. Mar­co ha re­ga­la­to al­la Chia­bot­to la pa­ce del cuo­re, in­sie­me na­vi­ga­no in ac­que si­cu­re. Lei, men­tre co-con­du­ce­va su Ca­na­le 5 il pro­gram­ma I me­nù di Gial­lo Zaf­fe­ra­no, a pro­po­si­to del com­pa­gno idea­le, ave­va di­chia­ra­to: «Per con­qui­star­mi non ba­sta­no gli in­gre­dien­ti del­la cu­ci­na, al­tri­men­ti di­ven­te­rei enor­me; il mio uomo de­ve es­se­re una per­so­na nor­ma­le, di­ver­ten­te, sem­pli­ce. Io so­no del­la Ver­gi­ne, pre­ten­do tan­tis­si­mo, quin­di ho bi­so­gno di spez­za­re que­ste ca­te­ne di equi­li­brio, di far­mi scon­vol­ge­re un po’. Ten­do a es­se­re trop­po ana­li­ti­ca, ho bi­so­gno di spon­ta­nei­tà, di se­gui­re un po’ di più “la pan­cia”».

A giu­di­ca­re dall’al­le­gria che que­sto qua­dret­to ma­ri­no fa tra­pe­la­re, Cri­sti­na ha sa­pu­to mol­la­re la pre­sa. E af­fi­dar­si a Mar­co, il qua­le pia­no pia­no sta di­ven­tan­do il suo por­to si­cu­ro. Il suo pun­to di ri­fe­ri­men­to an­che nei gior­ni più tem­pe­sto­si. E chis­sa che con lui non vo­glia com­pie­re il gran­de pas­so. Pro­nun­cia­re quel “sì” che, in fon­do, so­gna fin da quan­do era bam­bi­na.

ELE­GAN­TI E IN FOR­MA SFILANO SUL BA­GNA­SCIU­GA Miss Ita­lia 2004 e il fi­dan­za­to pas­seg­gia­no sul­la spiag­gia. Lei, 182 cen­ti­me­tri di per­fe­zio­ne, in­dos­sa un bi­ki­ni fan­ta­sia nei to­ni ma­ri­ni. Lui, mu­sco­lo­so, por­ta un pa­io di bo­xer dal di­se­gno che ri­chia­ma i qua­dret­ti Vi­chy. La cop­pia di­mo­stra di ave­re fi­si­co e sti­le.

È PRO­TET­TI­VO Por­to­fi­no (Ge­no­va). Cri­sti­na Chia­bot­to, 31 an­ni, con il com­pa­gno Mar­co Roscio, 32. Lui, pro­tet­ti­vo, la se­gue e la ac­ca­rez­za. La cop­pia è usci­ta al­lo sco­per­to a me­tà apri­le, pro­prio nel­la perla li­gu­re. I BA­CI NON SI CONTANO PIÙ L’at­tra­zio­ne tra Cri­sti­na e Mar­co è in­con­te­ni­bi­le. No­no­stan­te sia­no di ca­rat­te­re ri­ser­va­to, si la­scia­no an­da­re a un ba­cio ap­pas­sio­na­to in pub­bli­co. So­no in­na­mo­ra­ti cot­ti.

LUI HA UN FI­SI­CO DA CAL­CIA­TO­RE Por­to­fi­no (Ge­no­va). Cri­sti­na e Mar­co scher­za­no nel­le ac­que tra­spa­ren­ti. A de­stra, si strin­go­no in un ab­brac­cio che pa­re sen­za fi­ne. Lui mo­stra un fi­si­co da atle­ta: ha gio­ca­to nel­le gio­va­ni­li del­la Ju­ve e cu­ra an­co­ra la for­ma fi­si­ca.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.