Rovazzi man­da in galera Al Bano

L’ul­ti­mo vi­deo del gio­va­ne can­tan­te, “Fac­cio quel­lo che vo­glio”, ve­de in azio­ne un nu­me­ro stra­bi­lian­te di vip. Ci so­no Crac­co, la Leot­ta, Bria­to­re... Ma è il leo­ne di Cel­li­no la ve­ra sorpresa. «Fabio è ge­nia­le», di­ce, «an­che se ho do­vu­to accettare di fi­ni

GENTE - - Contents - Gior­gio Cal­do­naz­zo

N on c’è nien­te da fa­re: per Fabio Rovazzi i vip so­no pron­ti a tut­to. Da Crac­co a Bria­to­re, a Di­let­ta Leot­ta, so­no al­me­no una de­ci­na le ce­le­bri­tà pre­sen­ti nel nuo­vo vi­deo (lun­go ben no­ve mi­nu­ti, più o me­no un cor­to­me­trag­gio) rea­liz­za­to dal can­tan­te che sta ri­vol­tan­do co­me un cal­zi­no il mon­do del­la mu­si­ca leg­ge­ra ita­lia­na. L’an­no scor­so, in Vo­la­re, Gianni Mo­ran­di si fa­ce­va ra­pi­re da lui, e ve­ni­va co­stret­to a can­ta­re e a pi­lo­ta­re un ae­reo. Ades­so Al Bano si è pre­sta­to a fa­re il ga­leot­to che s’al­za dalla bran­di­na di una cel­la. «Gli ho chie­sto se aves­se un cap­pel­lo da but­ta­re e l’ab­bia­mo co­lo­ra­to per sin­to­niz­zar­lo con l’am­bien­te del car­ce­re. So­no sta­to a ca­sa sua, ha tan­tis­si­mi cap­pel­li. E al­la fi­ne la no­stra col­la­bo­ra­zio­ne è de­col­la­ta». L’ir­re­si­sti­bi­le Rovazzi ha in­som­ma di nuo­vo fat­to cen­tro e il suo sin­go­lo Fac­cio

quel­lo che vo­glio ha già stre­ga­to Web, adul­ti, bam­bi­ni, for­se per­fi­no i cri­ti­ci, se non al­tro per quel suo gio­ca­re sul­la pre­sun­ta man­can­za di ta­len­to che lo por­ta a scen­de­re in un av­ve­ni­ri­sti­co e sur­rea­le ca­veau dei ta­len­ti per ru­ba­re quel­li del­la

gen­te fa­mo­sa. Brac­ca­to dalla po­li­zia co­me nel più tra­sh de­gli 007, Rovazzi se la ca­ve­rà egre­gia­men­te, in un de­li­rio di col­pi di sce­na: uti­liz­za pil­lo­le ma­gi­che per can­ta­re con la vo­ce di Em­ma, si tra­sfor­ma in Di­let­ta Leot­ta che can­ta con la vo­ce di Nek, scap­pa a bor­do di un mo­to­sca­fo, pe­rò fi­ni­sce in galera co­ma la­dro di ta­len­ti al­trui e in cel­la si ri­tro­va per l’ap­pun­to Al Bano. Tor­ne­rà li­be­ro sol­tan­to per­ché Bria­to­re si of­fri­rà di pa­ga­re la cau­zio­ne. Dopo un si­mi­le sfor­zo crea­ti­vo, Rovazzi con­fes­sa: «So­no stan­co, ma con­ten­to, fi­nal­men­te pos­so ri­las­sar­mi un po’. Ogni per­so­nag­gio che com­pa­re era già mio ami­co, l’ho in­vi­ta­to ed è sta­to mol­to ca­ri­no ad accettare la mia pro­po­sta», ha spie­ga­to al mon­do. «L’idea di Di­let­ta Leot­ta che can­ta, poi, per me è il pic­co crea­ti­vo del vi­deo». «Lui è un ta­len­to stre­pi­to­so», si era li­mi­ta­to a dir­ci Al Bano po­che set­ti­ma­ne fa, an­nun­cian­do la sua col­la­bo­ra­zio­ne con il ven­ti­quat­tren­ne mi­la­ne­se. « Que­st’esta­te so­no fuo­ri con­trol­lo, pre­pa­ra­te­vi psi­co­lo­gi­ca­men­te a star­mi die­tro, se po­te­te...», si di­ver­te a ri­pe­te­re Rovazzi. An­che ai bam­bi­ni, cer­ta­men­te i se­gua­ci più sfe­ga­ta­ti: «Non ho ca­pi­to be­ne il per­ché, non era un tar­get pre­vi­sto, stan­no stu­dian­do il mio ca­so nel­le uni­ver­si­tà. Pa­re che i più pic­co­li mi scam­bi­no per una spe­cie di car­to­ne ani­ma­to. E non so se è pro­prio un com­pli­men­to... Io re­sto al­la sta­to gas­so­so. Non ho an­co­ra una mia for­ma so­li­da».

«CHEF, PERMETTE...» Carlo Crac­co, 52 an­ni, al fian­co di Fabio Rovazzi, 24, du­ran­te le ri­pre­se del vi­deo Fac­cio quel­lo che vo­glio. Gra­zie a una pil­lo­la ma­gi­ca, il can­tan­te si tra­sfor­ma nel­lo chef.

DETENUTO ECCELLENTE Con l’in­quie­tan­te nu­me­ro 696969, Al Bano, 75 an­ni, com­pa­re nel nuo­vo vi­deo di Fabio Rovazzi nei pan­ni di un detenuto con di­vi­sa del co­lo­re di quel­le dei pe­ni­ten­zia­ri ame­ri­ca­ni. Il cap­pel­lo che in­dos­sa ap­par­tie­ne al­la sua col­le­zio­ne per­so­na­le. E DI DI­LET­TA DI­CE: «È IL MIO PIC­CO CREA­TI­VO» So­pra, Rovazzi con Di­let­ta Leot­ta, 26. È il pic­co crea­ti­vo del vi­deo, se­con­do lo stes­so au­to­re: Fabio pren­de le sem­bian­ze di Di­let­ta e can­ta con la vo­ce di Nek.

IN MEZ­ZO A DUE AMI­CI VE­RI A de­stra, in un’im­ma­gi­ne a cui Rovazzi tie­ne mol­to: è con Gianni Mo­ran­di, 73 an­ni, e Al Bano. I tre so­no or­mai vec­chi ami­ci e sia Mo­ran­di che Al Bano com­pa­io­no nell’ul­ti­mo la­vo­ro del gio­va­ne can­tan­te mi­la­ne­se. So­pra, Rovazzi con Mas­si­mo Bol­di, 72 an­ni. Nel vi­deo il co­mi­co ten­ta di fer­ma­re Fabio de­ci­so a en­tra­re nel ca­veau dei ta­len­ti del­la gen­te fa­mo­sa, per ri­me­dia­re al­la sua as­sen­za di ta­len­to.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.