Mar­ti­na Stel­la fi­nal­men­te se­re­na in fa­mi­glia

L’AT­TRI­CE, A SPAS­SO PER RO­MA IN COM­PA­GNIA DEL MA­RI­TO AN­DREA E DEL­LA FI­GLIA GI­NE­VRA, È IL RI­TRAT­TO DEL­LA SE­RE­NI­TÀ. «DO­PO TAN­TI AMORI SBA­GLIA­TI, ERO IN CRE­DI­TO CON LA VI­TA»

GENTE - - Sommario - DI MAR­CO PA­GA­NI

Non c’è, per Mar­ti­na Stel­la, so­lo il suc­ces­so di Na­ta­le a cin­que stel­le, il film di­ret­to da En­ri­co Van­zi­na di cui è sta­ta «ma­gni­fi­ca pro­ta­go­ni­sta»: il com­pli­men­to è del re­gi­sta, pa­ro­le det­te in una in­ter­vi­sta a Gen­te. L’at­tri­ce, in­fat­ti, an­che pas­sa­to il pe­rio­do na­ta­li­zio si go­de gran­di sod­di­sfa­zio­ni. È suf­fi­cien­te da­re un’oc­chia­ta al­le im­ma­gi­ni esclu­si­ve pub­bli­ca­te in que­ste pa­gi­ne: Mar­ti­na non ap­pa­re uni­ca­men­te in ot­ti­ma for­ma fi­si­ca, con­fer­man­do­si co­me una del­le di­ve più af­fa­sci­nan­ti del no­stro Pae­se, ma so­prat­tut­to in to­ta­le pa­ce con se stes­sa e la sua fa­mi­glia. Il fo­to­gra­fo l’ha sor­pre­sa in gi­ro per Ro­ma in com­pa­gnia del­la fi­glia Gi­ne­vra, na­ta nel 2012 dal­la re­la­zio­ne che eb­be con Ga­brie­le Gre­go­ri­ni, e del ma­ri­to, An­drea Man­fre­do­nia, con cui è con­vo­la­ta a noz­ze il 3 set­tem­bre 2016, in una se­rie di si­tua­zio­ni che ren­do­no sen­za al­cun dub­bio il bel mo­men­to di se­re­ni­tà che sta vi­ven­do. «Me lo me­ri­ta­vo di es­se­re fi­nal­men­te fe­li­ce do­po tan­ta sof­fe­ren­za nel­le mie sto­rie d’amo­re pas­sa­te. So­no sem­pre sta­ta sfor­tu­na­ta in amo­re, non è mai an­da­ta be­ne», ha di­chia­ra­to ospi­te del pro­gram­ma di Ra­iu­no Vie­ni da me, con­dot­to da Ca­te­ri­na Ba­li­vo. «Poi è ar­ri­va­to An­drea e so­no dav­ve­ro fe­li­ce. Pen­so di es­ser­me­lo me­ri­ta­to», ave­va con­fi­da­to an­co­ra la Stel­la.

E al­lo­ra ec­co­la, Mar­ti­na, in ver­sio­ne mam­ma pron­ta a esau­di­re ogni de­si­de­rio del­la sua bam­bi­na. Og­gi è quel­lo di pat­ti­na­re sul ghiac­cio. Ha pre­pa­ra­to Gi­ne­vra al me­glio per af­fron­ta­re il fred­do del­la pi­sta ghiac­cia­ta: un giac­chi­no im­bot­ti­to, spor­ti­vis­si­mi pan­ta­lo­ni tec­ni­ci di un bell’aran­cio­ne

ac­ce­so, un pa­io di co­lo­ra­tis­si­mi guan­ti­ni di la­na per pro­teg­ge­re le ma­ni dal fred­do e i lun­ghi ca­pel­li sciol­ti che poi don­do­le­ran­no al rit­mo del­le cur­ve e del­le sci­vo­la­te sul­le la­me dei pat­ti­ni. È con un mi­sto di lie­ve pre­oc­cu­pa­zio­ne e tan­to af­fet­to che Mar­ti­na guar­da Gi­ne­vra en­tra­re in pi­sta. L’at­tri­ce si con­ce­de una be­van­da cal­da nel­la taz­zi­na che reg­ge fra le ma­ni. Ma in real­tà ci pen­sa An­drea a fa­re sa­li­re la tem­pe­ra­tu­ra, av­vol­gen­do Mar­ti­na in un te­ne­ris­si­mo ab­brac­cio, pro­lo­go a un ap­pas­sio­na­tis­si­mo ba­cio che te­sti­mo­nia più di mil­le pa­ro­le il ro­man­ti­co af­fia­ta­men­to che c’è nel­la cop­pia.

si ri­fe­ri­sce a Ga­brie­le Gre­go­ri­ni, ndr.] che mi ha da­to una bim­ba me­ra­vi­glio­sa. Ma il ma­tri­mo­nio è un pas­so che vo­le­vo fa­re con la per­so­na giu­sta e con un per­cor­so spi­ri­tua­le mol­to for­te», rac­con­tò la Stel­la in un’al­tra in­ter­vi­sta. C’è riu­sci­ta a co­ro­na­re il suo so­gno spo­san­do An­drea Man­fre­do­nia, di pro­fes­sio­ne pro­cu­ra­to­re cal­ci­sti­co e fi­glio di Lio­nel­lo, il gran­de gio­ca­to­re di La­zio, Ro­ma, Ju­ven­tus e del­la Na­zio­na­le ita­lia­na. «Una co­sa è im­ma­gi­na­re il pro­prio ma­tri­mo­nio, un’al­tra vi­ver­lo. E io non rie­sco a tro­va­re le pa­ro­le per de­scri­ve­re le emo­zio­ni che ho pro­va­to. È sta­to il gior­no più bel­lo del­la mia vi­ta as­sie­me a quel­lo del­la na­sci­ta di mia fi­glia Gi­ne­vra», ha con­fes­sa­to Mar­ti­na in una dif­fe­ren­te oc­ca­sio­ne. «Mi so­no in­na­mo­ra­ta di An­drea pia­no pia­no, ac­cor­gen­do­mi che po­te­va es­se­re ed è pro­prio lui l’uo­mo giu­sto per me. Tra noi c’è un pro­get­to pre­ci­so in co­mu­ne, c’è la vo­glia di co­strui­re una fa­mi­glia so­li­da e rea­le».

A ve­de­re il qua­dret­to fa­mi­lia­re tut­to coc­co­le e vi­ci­nan­za che tra­spa­re dal­le fo­to­gra­fie di que­ste pa­gi­ne sem­bra dav­ve­ro che i lo­ro in­ten­ti sia­no già real­tà. Sia­mo di fron­te a una fa­mi­glia fe­li­ce. E la co­sa più im­por­tan­te di tut­te è che i sen­ti­men­ti di Mar­ti­na e An­drea si ri­flet­to­no sen­za om­bre an­che sul­la pic­co­la Gi­ne­vra. «Vor­rem­mo un fi­glio in­sie­me. Io pre­fe­ri­rei non ar­ri­vas­se su­bi­to per non tur­ba­re la se­re­ni­tà di Gi­ne­vra. Con l’aiu­to di Dio, per­ché ci vuo­le an­che mol­ta fe­de, spe­ro di riu­sci­re a rea­liz­za­re que­sto pro­get­to con An­drea. Sap­pia­mo be­ne che so­no pas­si im­por­tan­ti e dif­fi­ci­li da af­fron­ta­re: il ma­tri­mo­nio è la co­sa più bel­la del mon­do, ma ser­ve es­se­re con­sa­pe­vo­li del fat­to che si trat­ta di un pun­to di par­ten­za, non di ar­ri­vo», ha det­to Mar­ti­na. Tran­quil­la, sie­te sul­la buo­na stra­da.

L’AMO­RE SI VE­DE, SCOR­RE SUI VOL­TI Ro­ma. Mar­ti­na Stel­la, 34 an­ni, con il ma­ri­to An­drea Man­fre­do­nia, 31, e la fi­glia Gi­ne­vra, 7. La bim­ba è na­ta dal­la re­la­zio­ne del­la di­va con Ga­brie­le Gre­go­ri­ni. Sul vol­to dei tre si leg­ge la dol­cez­za dell’amo­re che li tie­ne uni­ti.

ACCONTENTATA: SI PATTINA! L’usci­ta po­me­ri­dia­na del­la fa­mi­glia di Mar­ti­na Stel­la ha una me­ta pre­ci­sa: la pi­sta di pat­ti­nag­gio. L’at­tri­ce si­ste­ma i ca­pel­li al­la sua bim­ba pri­ma di la­sciar­la an­da­re a di­ver­tir­si sul ghiac­cio. «Ho vis­su­to un gran­de amo­re [ BA­CI DI FUO­CO SUL GHIAC­CIO In al­to, Mar­ti­na si con­ce­de una be­van­da cal­da ma non per­de di vi­sta Gi­ne­vra. La di­strae An­drea, con un ba­cio (nel ton­do) di fuo­co.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.