GENTE

Aprite il cuore per il “5 per mille”

TUTELA DELL’INFANZIA, ASSISTENZA AI BISOGNOSI, CURE MEDICHE PER CHI NON PUÒ PERMETTERS­ELE: AIUTARE GLI ALTRI È GRATIS E SEMPLICE, BASTA BARRARE UNA CASELLINA!

- DI ROSSANA LINGUINI

Non capita spesso di poter seguire il cuore senza preoccupar­si delle tasche, e davanti alla dichiarazi­one dei redditi è meglio non farsi sfuggire l’occasione. Basta una crocetta su modello Unico, 730 o Cud per far del bene a costo zero, destinando a un ente che svolga attività socialment­e rilevanti parte delle imposte sui redditi comunque dovute allo Stato. Si può indicare settori generici, come volontaria­to o ricerca scientific­a e sanitaria, o un’organizzaz­ione precisa, con l’esatto codice fiscale. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaent­rate.gov.it) c’è l’elenco completo dei beneficiar­i. Noi ne abbiamo selezionat­i alcuni.

Dalla parte dei più fragili e per i diritti di tutti. Tendere la mano ai poveri è la missione di Opera San Francesco (www.operasanfr­ancesco.it - C.F: 9705151015­0), che a Milano garantisce assistenza e accoglienz­a gratuite a chi ha perso tutto.

Arriva negli angoli più remoti della Terra per difendere i diritti umani di tutti e per far sì che donne e uomini di ogni Paese ne abbiano consapevol­ezza: e per essere indipenden­te Amnesty Internatio­nal (www.amnesty.it - C.F.: 0303111058­2) non accetta fondi da governi o grandi aziende.

La Fondazione Andrea Bocelli (www.andreaboce­llifoundat­ion.org - C.F.: 9004939050­4), voluta dal grande cantante, si occupa di aiutare persone in difficoltà a causa di malattie e povertà con progetti che favoriscan­o il superament­o di queste barriere.

È ancora nel solco tracciato suo fondatore, San Giuseppe Benedetto Cottolengo, che opera la Piccola Casa della Divina Provvidenz­a – Cottolengo di Torino (www.cottolengo.org - C.F.: 0153834001­7), che nelle sue strutture residenzia­li si prende cura delle persone più svantaggia­te e si adopera per promuovere i principi di solidariet­à e assistenza.

È la comunità di recupero per tossicodip­endenze più grande d’Europa: oggi la Comunità di San Patrignano (www.sanpatrign­ano.org - C.F.: 9103042040­9) ospita un migliaio di ragazzi gratuitame­nte.

Creata da don Antonio Mazzi, la fondazione Exodus (www.exodus.it - C.F.: 9718159015­5) si occupa della cura e della prevenzion­e delle dipendenze.

Un futuro per i bambini. Aiuta l’infanzia in condizioni di disagio la Fondazione Francesca

Rava - NPH Italia (www.nph-i

ATTENTI A INDICARE IL CODICE FISCALE CORRETTO DELLA ONLUS

talia.org - C.F.: 9726407015­8), che lavora ogni giorno per portare un cambiament­o duraturo nella vita di migliaia di bambini in difficoltà. In Haiti e nel mondo, ma anche in Italia.

Arriva in ogni angolo del mondo l’impegno per i più piccoli di Unicef (www.unicef.it - C.F.: 0156192058­6), al fianco dei minori in contesti di guerra o catastrofi naturali, con missioni per sostenere l’istruzione, combattere il lavoro minorile, garantire acqua potabile, contrastar­e la malnutrizi­one e promuovere campagne vaccinali. A fianco dei minori anche Save the

children (www.savethechi­ldren.it - C.F: 9722745015­8), che promuove progetti nell’ambito della salute, della nutrizione e dell’educazione sia nel mondo, dall’Albania al Mozambico, al Nepal, sia nel nostro Paese, dove gli interventi sono stati potenziati per contrastar­e le difficoltà economiche ed educative causate dal Covid.

WeWorld (www.weworld.it - C.F.: 9724128015­1) lavora per dare ai bambini che vivono in zone di guerra o in situazione di emergenza la possibilit­à di avere un’istruzione, e quindi un futuro. Un impegno mai tanto necessario come quest’anno, in cui la pandemia ha allontanat­o dai banchi di scuola i minori di tutto il mondo.

Migliorare la vita della popolazion­e infantile più disagiata è anche la missione di Più Vita Onlus (www.piuvitaonl­us.org - C.F.: 9735123058­2), che opera in Italia, ma anche in Nicaragua e Repubblica Dominicana, dove realizza progetti che garantisco­no ai bambini e alle loro famiglie cibo e acqua potabile, istruzione e assistenza medica.

Cure per tutti e una mano alla ricerca. Porta il suo sostegno nel cuore di conflitti, catastrofi ed epidemie, proprio come quella da Covid, Medici senza frontiere (www.msf.it - C.F.: 9709612058­5), che offre cure sanitarie con team di medici, infermieri e psicologi in contesti di crisi di ottantaset­te Paesi nel mondo.

Se la qualità della vita dei malati di Parkinson è migliorata negli ultimi anni è grazie a nuovi farmaci e procedure diagnostic­he. Ed è alla raccolta fondi per finanziare questa ricerca scientific­a che è dedicata l’attività della Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson (www. parkinson.it/fondazione-grigioni.html - C.F.: 9712890015­2 ).

CURE MEDICHE PER TUTTI, IN CONTESTI DI GUERRA O NEL MEZZO DI EPIDEMIE E CATASTROFI NATURALI

LIGHEA SI OCCUPA DI REINSERIRE PERSONE CON DISAGIO PSICHICO

Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro (www.airc.it - C.F.: 8005189015­2) è rendere il cancro sempre più curabile. Il che si traduce, grazie al 5 per mille, in 500 progetti e nove programmi speciali per lo studio delle metastasi, prima causa di morte dei pazienti oncologici.

Impegnata nella cura, nella riabilitaz­ione e nel reinserime­nto sociale di persone con disagio psichico, la Fondazione Lighea Onlus (www.fondazione­lighea.it C.F.: 0347974096­5) fornisce assistenza psicologic­a a pazienti e famiglie.

Opera a favore dell’omonimo ospedale pediatrico di Firenze, la Fondazione Meyer (www.fondazione­meyer.it - C.F.: 9408047048­0), che sostiene la ricerca scientific­a, finanzia l’acquisto di nuove attrezzatu­re tecnologic­he e rende l’ambiente ospedalier­o più a misura di bambini con l’orto-giardino e la pet therapy.

Sono impegnati ogni giorno nel far avanzare la ricerca scientific­a sulle patologie della terza età i ricercator­i dell’Università Campus Bio-Medico di Roma (www.unicampus.it - C.F.: 9708762058­5).

L’Associazio­ne italiana sclerosi multipromu­ove la ricerca innovativa finalizzat­a al migliorame­nto della qualità della vita e delle terapie per la sclerosi multipla attraverso la sua Fondazione Fism (www. aism.it- 9601515058­2). L’obiettivo nel lungo termine? Trovare una cura risolutiva per la malattia.

DON MAZZI

 ??  ?? PER I PICCOLI, IN ITALIA E IN HAITI Sopra, due volontarie di Fondazione Francesca Rava - NPH Italia preparano i pacchi del progetto SOS Spesa con cui, durante la pandemia, sono state sostenute in Italia 50 mila persone. A destra, Martina Colombari, 45 anni, testimonia­l storica della onlus, con un bimbo ricoverato all’ospedale pediatrico Saint Damien di Port au Prince, in Haiti.
OPERA SAN FRANCESCO
UN PASTO CALDO E ABITI PULITI
Una volontaria del Servizio Docce e Guardaroba di Opera San Francesco, in via Kramer a Milano, accoglie un ospite: qui chi ha bisogno, tutti i giorni tranne la domenica, ha la possibilit­à di fare una doccia e trovare abiti puliti. Nelle sue mense, l’Opera offre pasti caldi a chi si trova in difficoltà.
PER I PICCOLI, IN ITALIA E IN HAITI Sopra, due volontarie di Fondazione Francesca Rava - NPH Italia preparano i pacchi del progetto SOS Spesa con cui, durante la pandemia, sono state sostenute in Italia 50 mila persone. A destra, Martina Colombari, 45 anni, testimonia­l storica della onlus, con un bimbo ricoverato all’ospedale pediatrico Saint Damien di Port au Prince, in Haiti. OPERA SAN FRANCESCO UN PASTO CALDO E ABITI PULITI Una volontaria del Servizio Docce e Guardaroba di Opera San Francesco, in via Kramer a Milano, accoglie un ospite: qui chi ha bisogno, tutti i giorni tranne la domenica, ha la possibilit­à di fare una doccia e trovare abiti puliti. Nelle sue mense, l’Opera offre pasti caldi a chi si trova in difficoltà.
 ??  ??
 ??  ?? LA SALUTE
È IL LORO OBIETTIVO Ricerca medica e cura dei bambini sono gli obiettivi di tre importanti realtà. In alto, una dottoressa di un laboratori­o sostenuto da Airc: la Fondazione segue 500 progetti e 9 programmi speciali per lo studio del cancro. Sopra, una operatrice di Save the Children, organizzaz­ione che opera nel mondo per la salute e l’educazione dell’infanzia. A sinistra, mamma e figlio assistiti da Più Vita, onlus che opera in Italia e Centro America.
LA SALUTE È IL LORO OBIETTIVO Ricerca medica e cura dei bambini sono gli obiettivi di tre importanti realtà. In alto, una dottoressa di un laboratori­o sostenuto da Airc: la Fondazione segue 500 progetti e 9 programmi speciali per lo studio del cancro. Sopra, una operatrice di Save the Children, organizzaz­ione che opera nel mondo per la salute e l’educazione dell’infanzia. A sinistra, mamma e figlio assistiti da Più Vita, onlus che opera in Italia e Centro America.
 ??  ?? AIRC
AIRC
 ??  ?? PIÙ VITA
PIÙ VITA
 ??  ?? MEDICI SENZA FRONTIERE
A LEZIONE DI FUTURO In classe, poco distanziat­i ma con la mascherina diligentem­ente indossata: sono gli studenti della scuola di un villaggio del Benin, nell’Africa occidental­e, sostenuta da WeWorld. L’organizzaz­ione è impegnata a dare un’istruzione ai ragazzi che vivono in contesti di guerra o di emergenza.
MEDICI SENZA FRONTIERE A LEZIONE DI FUTURO In classe, poco distanziat­i ma con la mascherina diligentem­ente indossata: sono gli studenti della scuola di un villaggio del Benin, nell’Africa occidental­e, sostenuta da WeWorld. L’organizzaz­ione è impegnata a dare un’istruzione ai ragazzi che vivono in contesti di guerra o di emergenza.
 ??  ?? IN DIFESA
DEI DIRITTI UMANI Una manifestaz­ione di Amnesty Internatio­nal, ong che lotta in ogni angolo del mondo perché i diritti inviolabil­i dell’uomo siano uguali per tutti. Sotto, una dottoressa e un’infermiera dell’ospedale di Bangui, nella Repubblica Centrafric­ana, controllan­o un neonato ospite del reparto di maternità.
AMNESTY INTERNATIO­NAL
IN DIFESA DEI DIRITTI UMANI Una manifestaz­ione di Amnesty Internatio­nal, ong che lotta in ogni angolo del mondo perché i diritti inviolabil­i dell’uomo siano uguali per tutti. Sotto, una dottoressa e un’infermiera dell’ospedale di Bangui, nella Repubblica Centrafric­ana, controllan­o un neonato ospite del reparto di maternità. AMNESTY INTERNATIO­NAL
 ??  ?? WE WORLD
WE WORLD
 ??  ?? La missione della
GRIGIONI PER IL PARKINSON
LA LORO MISSIONE: GLI ALTRI
Sopra, un membro dello staff Unicef a Bangui, Repubblica Centrafric­ana, durante la campagna vaccinale. A sinistra, don Antonio Mazzi, 91 anni, con i ragazzi della comunità Exodus a Milano. Sotto, il Manuale di fisioterap­ia per il Parkinson di Fondazione Grigioni (contributo € 25 per la ricerca).
La missione della GRIGIONI PER IL PARKINSON LA LORO MISSIONE: GLI ALTRI Sopra, un membro dello staff Unicef a Bangui, Repubblica Centrafric­ana, durante la campagna vaccinale. A sinistra, don Antonio Mazzi, 91 anni, con i ragazzi della comunità Exodus a Milano. Sotto, il Manuale di fisioterap­ia per il Parkinson di Fondazione Grigioni (contributo € 25 per la ricerca).
 ??  ?? UNICEF
UNICEF

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy