Pa­dre e fi­glia lau­rea­ti nel­lo stes­so gior­no

FRAN­CE­SCO E SI­MO­NA SO­NO DI­VEN­TA­TI DOTTORI LO STES­SO GIOR­NO. PER LEI È LA SE­CON­DA VOL­TA, PER LUI LA QUAR­TA

GENTE - - Sommario - DI MAR­CO PA­GA­NI

N on sa­ran­no la cop­pia più bel­la del mon­do, ma di si­cu­ro so­no la più col­ta. Fran­ce­sco e Si­mo­na Tor­re, 76 e 35 an­ni, pa­dre e fi­glia di Tra­pa­ni, si pos­so­no tran­quil­la­men­te go­de­re quel re­cord. Il lo­ro cur­ri­cu­lum di stu­di è in­cre­di­bi­le. Fran­ce­sco è dot­to­re in Geo­lo­gia, in Bio­lo­gia e in Scien­ze Na­tu­ra­li. Sen­za con­ta­re che è sta­to do­cen­te di Geoar­cheo­lo­gia all’Uni­ver­si­tà di Bo­lo­gna. Si­mo­na è un po’ più in­die­tro nel­la co­no­scen­za ri­spet­to al ge­ni­to­re, lei è laureata “so­lo” in Ar­cheo­lo­gia na­va­le. Ma, co­me si di­ce, si può fa­re di più. Mot­to che i due han­no pre­so al­la let­te­ra. Il 25 apri­le, in­fat­ti, pa­dre e fi­glia si so­no lau­rea­ti in­sie­me in Scien­ze Tu­ri­sti­che se­guen­do i cor­si dell’Uni­ver­si­tà Te­le­ma­ti­ca Pe­ga­so. Co­sì Fran­ce­sco ades­so di lau­ree ne ha quat­tro e Si­mo­na due.

«Per qua­le mo­ti­vo ab­bia­mo scel­to Scien­ze Tu­ri­sti­che? Per­ché il tu­ri­smo è la più gran­de ri­sor­sa di que­sto ter­ri­to­rio. Un pa­tri­mo­nio ine­sti­ma­bi­le da col­ti­va­re e da sal­va­guar­da­re. La pa­ro­la d’or­di­ne è Eco­tu­ri­smo, so­ste­ni­bi­le, na­tu­ra­li­sti­co, am­bien­ta­le e ar­cheo­lo­gi­co», ha di­chia­ra­to il Dot­tor ( la “D” ma­iu­sco­la è d’ob­bli­go) Tor­re al quo­ti­dia­no Il Gior­na­le di Si­ci­lia. Fran­ce­sco, pe­rò, ha già al­tro in men­te. «Mi iscri­ve­rò su­bi­to a Psi­co­lo­gia», ha ri­ve­la­to nell’in­ter­vi­sta, «an­che se il mio so­gno ri­ma­ne una lau­rea in Me­di­ci­na. Pri­ma o poi fre­quen­te­rò quel­la fa­col­tà, ma­ga­ri a 90 an­ni e a co­sto di lau­rear­mi quan­do ne avrò com­piu­ti 100!».

In at­te­sa di af­fron­ta­re la nuo­va av­ven­tu­ra sui li­bri, Fran­ce­sco col­ti­va la sua pas­sio­ne per l’ar­cheo­lo­gia, che lo ha por­ta­to a fon­da­re un Mu­seo ar­cheo­lo­gi­co a Pa­ce­co, a cir­ca 50 chi­lo­me­tri da Tra­pa­ni. E per l’ennesima vol­ta il si­gnor Tor­re ci stu­pi­sce, vi­sto che la sua ope­ra è sta­ta una scom­mes­sa, let­te­ral­men­te. Lo ri­cor­da lui sem­pre al Gior­na­le di Si­ci­lia: «Il giu­di­ce Gian­gia­co­mo Ciac­cio Mon­tal­to nel 1982 mi pro­mi­se un in­vi­to a pran­zo se fos­si riu­sci­to a rea­liz­za­re il mu­seo. Pur­trop­po non ha po­tu­to pa­ga­re la scom­mes­sa per­ché è ca­du­to vit­ti­ma del­la ma­fia [ a 41 an­ni, nel 1983, ndr.]».

Ma è pro­prio nel­le sa­le di quel cen­tro d’ar­te an­ti­ca che si ri­com­po­ne la ma­gi­ca cop­pia pa­dre e fi­glia. È Si­mo­na, in­fat­ti, a di­ri­ge­re il mu­seo. Con la so­li­ta ec­ce­zio­na­li­tà di fa­mi­glia: « Sia io sia i miei col­la­bo­ra­to­ri non per­ce­pia­mo uno sti­pen­dio, i lo­ca­li so­no con­ces­si gra­tui­ta­men­te dal Co­mu­ne e nem­me­no si pa­ga l’in­gres­so. Le spe­se di man­te­ni­men­to le af­fron­tia­mo con le of­fer­te che ri­ce­via­mo», spie­ga. E con­ti­nua: «Pen­sa­te quan­ti po­sti di la­vo­ro si cree­reb­be­ro gra­zie ai tu­ri­sti che ar­ri­ve­reb­be­ro se si riu­scis­se a inau­gu­ra­re un Mu­seo ar­cheo­lo­gi­co an­che a Tra­pa­ni». Ve­de­te, la lau­rea in Scien­ze Tu­ri­sti­che ci vo­le­va pro­prio per pa­dre e fi­glia.

SU­PER IM­PE­GNA­TA

Si­mo­na Tor­re, già laureata in Ar­cheo­lo­gia na­va­le, ha una pas­sio­ne per i re­per­ti an­ti­chi. Di­ri­ge il mu­seo ar­cheo­lo­gi­co fon­da­to dal pa­dre a Pa­ce­co, a cin­quan­ta chi­lo­me­tri da Tra­pa­ni. CHE OR­GO­GLIO! Tra­pa­ni. Fran­ce­sco Tor­re, 76 an­ni, e la fi­glia Si­mo­na, 35...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.