Em ma vuo­le es­se­re mam­ma a ogni co­sto

«DESIDERO UN BAM­BI­NO AN­CHE DA SO­LA SE NON TRO­VO L’UO­MO GIU­STO. LA SCIEN­ZA MI AIU­TE­RÀ», CON­FES­SA. IN­TAN­TO TOR­NA A SUO­NA­RE DAL VI­VO

GENTE - - Sommario -

di Mar­co Pa­ga­ni D i so­li­to si di­ce che chi fa da sé fa per tre. Em­ma Mar­ro­ne, in­ve­ce, si fer­me­reb­be vo­len­tie­ri a due, lei e un bam­bi­no. «Vor­rei un fi­glio. Spe­ro di far­lo con un uo­mo che sia un pa­dre de­gno e af­fi­da­bi­le, ma se non do­ves­se ac­ca­de­re lo fa­rei da so­la. Per mol­ti è un di­scor­so egoi­sti­co, pe­rò io pen­so che nel­la vi­ta de­vi sen­tir­ti li­be­ro di fa­re ciò che cre­di giu­sto. In ogni ca­so mio fi­glio avreb­be tan­te zie», ha spie­ga­to la can­tan­te in una re­cen­te in­ter­vi­sta: «So­no sin­gle e se non do­ves­si tro­va­re il part­ner idea­le, use­rei tut­to quel­lo che la scien­za può of­fri­re per ri­ma­ne­re in­cin­ta».

La sin­ce­ri­tà è una qua­li­tà che a Em­ma non man­ca dav­ve­ro. Du­ran­te il se­ra­le di

Ami­ci, il ta­lent con­dot­to da Ma­ria De Fi­lip­pi su Ca­na­le 5, l’ar­ti­sta, in­ter­ve­nu­ta co­me giu­di­ce al po­sto del col­le­ga Er­mal Me­ta, ne ha da­to l’en­ne­si­ma chia­ra e de­ci­sa pro­va a fi­ne apri­le. «Qual­che me­se fa è usci­to il mio di­sco, Es­se­re qui, e mi aspet­ta­vo gran­di co­se per­ché se­con­do me è il la­vo­ro più bel­lo e più im­por­tan­te del­la mia car­rie­ra. Ep­pu­re non ha rag­giun­to i nu­me­ri che tut­ti si aspet­ta­va­no da su­bi­to (usci­to il 24 gen­na­io, si è fer­ma­to a 25 mi­la co­pie ven­du­te). Vi­via­mo in Pae­se in cui se non ven­di non va­li. Que­sta è brut­to, non per me, per l’ar­te in ge­ne­ra­le», ha con­fes­sa­to la can­tan­te.

Il de­si­de­rio di ma­ter­ni­tà non si è mai so­pi­to in Em­ma. «Istin­ti­va­men­te», di­ce, «sa­rei por­ta­ta ad ave­re un fi­glio, mi pia­ce­reb­be es­se­re chia­ma­ta mam­ma. Ci vuo­le mol­to co­rag­gio». Un’al­tra do­te che Em­ma pos­sie­de in ab­bon­dan­za. «Dal 2009 mi so­no sot­to­po­sta a due in­ter­ven­ti chi­rur­gi­ci per un tu­mo­re all’ute­ro. Da al­lo­ra fac­cio sem­pre ana­li­si, il pen­sie­ro del­la ma­lat­tia non mi ab­ban­do­na, fa par­te di me. Mi met­te an­sia e nel­lo stes­so tem­po mi dà la spin­ta ne­ces­sa­ria per vi­ve­re tut­to fi­no in fon­do», ha con­fes­sa­to an­co­ra.

Det­to, fat­to: il 16 mag­gio da­rà il via, dal Pa­laot­to­ma­ti­ca di Ro­ma, al suo nuo­vo tour. «La mu­si­ca è una spe­cie di vi­rus che non mi fa vi­ve­re in ma­nie­ra nor­ma­le. A vol­te so­no in cie­lo, al­tre sot­to­ter­ra. Ma sen­za que­ste emo­zio­ni mi an­no­ie­rei da mo­ri­re», ha spie­ga­to. Non le man­ca­no le idee per col­ti­va­re al­tri de­si­de­ri e pro­get­ti: «Mi pia­ce­reb­be fa­re qual­co­sa con Va­sco Ros­si, non sol­tan­to una can­zo­ne, an­che pren­de­re un caf­fè. Non l’ho mai in­con­tra­to. In­tan­to, sto pen­san­do di scri­ve­re un li­bro, ho qual­che idea che mi frul­la per la te­sta», sve­la la can­tan­te.

Ov­via­men­te il pro­get­to di met­te­re al mon­do un bam­bi­no sa­reb­be il ri­sul­ta­to più bel­lo. Per­fi­no il con­cet­to che Em­ma ha del­le noz­ze sem­bre­reb­be va­lo­riz­za­re la pos­si­bi­le scel­ta di met­te­re al mon­do un be­bè da so­la. «Mi piac­cio­no i ma­tri­mo­ni ma, co­no­scen­do­mi, di­re “per sem­pre” in mu­ni­ci­pio o da­van­ti a Dio mi met­te­reb­be pres­sio­ne. Pre­fe­ri­sco amar­ti tut­ta la vi­ta sen­za pro­met­ter­te­lo. Mi ver­reb­be l’an­sia da pre­sta­zio­ne. Non ho mai det­to “ti ame­rò per l’eter­ni­tà”, ma “fi­no a quan­do c’è amo­re”. Non vor­rei di­strug­ge­re quel­lo che di buo­no c’è sta­to ti­ran­do den­tro i fi­gli», ave­va det­to la can­tan­te in una tra­smis­sio­ne te­le­vi­si­va. Fac­cia­mo il ti­fo per Em­ma, che il suo so­gno di di­ven­ta­re ma­dre si rea­liz­zi, in ogni ca­so e co­me vuo­le lei.

«NEL­LA VI­TA BI­SO­GNA FA­RE CIÒ CHE SI CRE­DE GIU­STO», HA DET­TO

NEL CUO­RE SO­LO AMI­CI Ve­ne­zia. Em­ma e Ales­san­dro Pre­zio­si, 45 an­ni, a un par­ty. Un ca­ro ami­co per la can­tan­te, an­co­ra sin­gle. IL NUO­VO DI­SCO LA AMAREGGIA Em­ma Mar­ro­ne, 33 an­ni, sul­la co­ver del suo ul­ti­mo di­sco, Es­se­re­qui. «Il più bel­lo e più im­por­tan­te...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.