L’INCUBO DI SERENA GRAN­DI

GENTE - - Sommario -

Gen­ti­le Mo­ni­ca,

mi ha fat­to una gran­de im­pres­sio­ne la sto­ria di Serena Gran­di che ho let­to sul­lo scor­so nu­me­ro di “Gen­te”. Il suo incubo, cioé es­se­re per­se­gui­ta­ta da un ex com­pa­gno di­ven­ta­to stal­ker, ca­pi­ta a mi­glia­ia di don­ne, ma ogni vol­ta mi in­di­gno. Ora la Gran­di te­me per la sua vita. Inac­cet­ta­bi­le. Ma co­sa si può fa­re per cam­bia­re la te­sta de­gli uo­mi­ni? Ros­sel­la Len­ti­ni

Ca­ra Ros­sel­la,

cam­bia­re la te­sta di una per­so­na è im­pos­si­bi­le, fi­gu­ria­mo­ci quel­la di chi si tra­sfor­ma in stal­ker ed è con­vin­to di es­se­re lui la vit­ti­ma in­no­cen­te di un amo­re fi­ni­to ma­le. Quel­lo che si può e si de­ve fa­re è ten­ta­re di me­no­ma­re le cer­tez­ze di que­sti uo­mi­ni. De­nun­cia­re, pro­prio co­me ha fat­to Serena Gran­di, è un im­pe­ra­ti­vo, è l’uni­ca ve­ra ar­ma in ma­no al­le don­ne per sco­rag­gia­re so­pru­si e vio­len­ze. Il di­ret­to­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.