I “GI­LET GIALLI” CHE METTONO A FUO­CO PA­RI­GI CHE CO­SA VOGLIONO ESAT­TA­MEN­TE?

Da set­ti­ma­ne nel­la ca­pi­ta­le (e in tut­ta la Fran­cia) si sus­se­guo­no cor­tei sem­pre più vio­len­ti. Co­sa vogliono ot­te­ne­re da Ma­cron?

GENTE - - Sommario -

La ri­chie­sta ini­zia­le del mo­vi­men­to dei gi­le­tsjau­ne, i gi­let gialli, era l’an­nul­la­men­to del rin­ca­ro del­le ac­ci­se sui car­bu­ran­ti de­ci­so da Ma­cron [ ora il pre­si­den­te fran­ce­se ha de­ci­so una mo­ra­to­ria so­spen­den­do irin­ca­ri,n dr] e del­la so­vrat­tas­sa sul­la re­vi­sio­ne ob­bli­ga­to­ria dei vei­co­li. A que­ste ri­ven­di­ca­zio­ni si è ag­giun­ta la do­man­da di au­men­ta­re il red­di­to mi­ni­mo, una ri­for­ma del­le pen­sio­ni con l’in­nal­za­men­to di quel­le più bas­se,in­fi­ne le di­mis­sio­ni del­lo stes­so pre­si­den­te Ma­cron. In li­nea ge­ne­ra­le, si trat­ta di ri­chie­ste per una mag­gio­re equi­tà so­cia­le e fi­sca­le, con­tro il si­ste­ma. Quel­lo dei gi­let gialli è un mo­vi­men­to as­so­lu­ta­men­te tra­sver­sa­le che rag­grup­pa la ca­me­rie­ra e il pre­ca­rio, il pen­sio­na­to e l’ope­ra­io, le fa­sce più de­bo­li del­la po­po­la­zio­ne, uni­te da un fru­stra­zio­ne e da una rab­bia che è co­va­ta per an­ni e che ora sta esplo­den­do. Con­tro un pre­si­den­te che, è l’ac­cu­sa, tra i pri­mi prov­ve­di­men­ti ha scel­to di ab­bas­sa­re le tas­se ai più ric­chi per poi au­men­ta­re quel­le sul­la ben­zi­na, che col­pi­sco­no tut­ti, di­cen­do poi ai di­soc­cu­pa­ti che per tro­va­re la­vo­ro ba­ste­reb­be usci­re di ca­sa e at­tra­ver­sa­re la stra­da.

Ri­spon­de ALFREDO MACCHI in­via­to a Pa­ri­gi News Me­dia­set

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.