Ge­no­va na­sco­sta

GIOIA - - Viaggi & Food - di Glo­ria Ghia­ra - fo­to Mat­teo Ca­ras­sa­le

Ol­tre i gran­di clas­si­ci, dall’Acquario al Pa­laz­zo Du­ca­le, c’è una Su­per­ba che vuo­le far­si sco­pri­re e sa di sal­se­di­ne e di De An­dré. Iti­ne­ra­rio nei caruggi ol­tre i pre­giu­di­zi, gui­da­ti da gio­va­ni ge­no­ve­si che han­no scom­mes­so sul­la cit­tà vec­chia, pun­tan­do su food, mo­da e cul­tu­ra. Con co­rag­gio e crea­ti­vi­tà

Se il cuo­re sal­ma­stro del­la cit­tà vec­chia vi è sem­pre ap­par­so

im­pe­ne­tra­bi­le, ma il bio­pic su Fa­bri­zio De An­dré (in pri­ma se­ra­ta su RaiU­no il 13 e 14 feb­bra­io) vi sca­te­na la vo­glia di tro­var­lo, quel “var­co” nei ca

rug­gi di Ge­no­va (non “car­ru­gi”, per ca­ri­tà!) «do­ve il so­le del buon Dio non dà i suoi rag­gi», c’è un pun­to pre­ci­so da cui par­ti­re. Sco­va­te­lo in piaz­za Sant’Ele­na, di fron­te al Mu­seo del Ma­re ( ga­la­ta­mu­seo­del­ma­re.it), do­ve Gior­gia Lo­si, trent’an­ni ap­pe­na, in­sie­me al­lo chef Si­mo­ne Ve­su­via­no, che di an­ni ne ha so­lo 22 ma con crea­ti­vi­tà da ven­de­re, nel 2015 ha gio­ca­to le sue car­te apren­do la Trat­to­ria dell’Ac­ciu­ghet­ta ( ac­ciu­ghet­ta.it), tra mu­ri an­ti­chi che vi­de­ro com­mer­ci più o me­no le­ci­ti. «Un po­sto così non puoi co­struir­lo, puoi so­lo pro­teg­ger­lo e dar­gli va­lo­re», di­ce Gior­gia, tor­na­ta a Ge­no­va do­po aver stu­dia­to e la­vo­ra­to a Ro­ma e a Mi­la­no. «Sia­mo af­fac­cia­ti su via Pré, e ai no­stri ospi­ti chie­dia­mo di ca­lar­si nell’at­mo­sfe­ra dell’an­gi­por­to, che non si è mai scrol­la­to di dos­so l’au­ra di ma­laf­fa­re. Ma è qui che si ri­vi­vo­no le can­zo­ni di De An­dré».

È una scom­mes­sa vin­ta, quel­la di Gior­gia, di Si­mo­ne e del­la lo­ro gio­va­ne ciur­ma: la cu­ci­na espres­sa, funky e con­tem­po­ra­nea dell’Ac­ciu­ghet­ta, ba­sa­ta sul flus­so del fre­sco con ma­te­rie pri­me lo­ca­li (co­me il pe­sce po­ve­ro), ri­vi­si­ta­te dal­lo staff di cu­ci­na un­der 23, ha con­qui­sta­to una clien­te­la bel­la, fe­de­le e gour­mand. E si è gua­da­gna­ta l’in­gres­so, con una re­cen­sio­ne po­si­ti­vis­si­ma, nella pre­sti­gio­sa gui­da Ri­sto­ran­ti d’Ita­lia 2018 del Gam­be­ro Ros­so.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.