Pro­fu­mo di Gio­ia!

GIOIA - - Lettere -

Ca­ra di­ret­tri­ce o ca­ra Ma­ria Ele­na, non mi ca­pi­ta­va di fer­mar­mi in edi­co­la per pren­de­re un gior­na­le “da don­ne” dal­la pri­ma me­dia, e con­si­de­ran­do che ho 30 an­ni, ne è pas­sa­to di tem­po! De­vo con­fes­sar­le che, per quan­to il gior­na­le ab­bia ar­ti­co­let­ti in­te­res­san­ti, drit­te sull’out­fit e qual­che al­tro spun­to, io com­pro Gio­ia! so­lo per il suo edi­to­ria­le. Un pa­io di mi­nu­ti di re­lax e una sa­na ri­sa­ta a cui non si può più ri­nun­cia­re. So­no un me­di­co, amo leg­ge­re e an­che scri­ve­re, ma ado­ro il suo sti­le: in­ci­si­vo e leg­ge­ro, co­me un buon pro­fu­mo di crois­sant. Daf­ne Dot­to­res­sa Daf­ne, so­no co­mun­que sol­di ben spe­si, ma si ri­cor­di che le per­do­nia­mo gli “ar­ti­co­let­ti” so­lo per­ché ha scrit­to che l’edi­to­ria­le pro­fu­ma di crois­sant. Ir­re­si­sti­bi­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.