DANCING

Glamour (Italy) - - DA PRIMA PAGINA -

Un al­tro an­no vol­ge al ter­mi­ne: tem­po di bi­lan­ci e di buo­ni pro­po­si­ti. Tra aspet­ta­ti­ve de­lu­se e vo­glia di ri­scat­to, fran­tu­mi da spaz­za­re via e so­gni da rea­liz­za­re, la rou­ti­ne del­le fe­ste ir­rom­pe nel quo­ti­dia­no: i re­ga­li da fa­re (e da far­si), i ce­no­ni da or­ga­niz­za­re, le de­co­ra­zio­ni da sce­glie­re, le va­can­ze da or­ga­niz­za­re. Per al­cu­ni uno stress, per mol­ti una gio­ia. Per­ché a Na­ta­le si ri­sco­pre la vo­glia di sta­re in fa­mi­glia e a Ca­po­dan­no quel­la di di­ver­tir­si con gli ami­ci. Si ri­va­lu­ta­no le gior­na­te len­te, i lun­ghi pran­zi, le pau­se re­lax, i pas­sa­tem­po di­men­ti­ca­ti. Si ri­de, si can­ta, si bal­la, si gio­ca con la leg­ge­rez­za e la spen­sie­ra­tez­za dell’in­fan­zia. I ri­ti ci con­for­ta­no, i rit­mi slow ci re­set­ta­no. An­che i più ico­no­cla­sti ab­ban­do­na­no l’at­teg­gia­men­to cri­ti­co e ac­col­go­no le tra­di­zio­ni sen­za po­le­mi­ca. So­no gior­ni in cui ab­bas­sa­re i to­ni, ab­ban­do­na­re gli egoi­smi, spa­lan­ca­re por­te e ani­mi. Mo­men­ti in cui da­re un ve­ro si­gni­fi­ca­to agli ab­brac­ci, pe­sa­re le pa­ro­le e ali­men­ta­re lo spi­ri­to. È que­sto il re­ga­lo più bello che ci fa il Na­ta­le ogni an­no: ci ri­cor­da di es­se­re uma­ni. Tan­ti au­gu­ri a voi!

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.