La qua­dra­tu­ra del rom­bo

GQ (Italy) - - Style / Neo Classic - Te­sto di GIO­VA N N I AUDIFFREDI

Tas­sel­li di un puzz­le che com­pon­go­no un per­cor­so fat­to di de­li­ca­ti in­ter­ven­ti ra­gio­na­ti. Fa­bio Gat­to è in­na­mo­ra­to di Bal­lan­ty­ne. E sta cre­scen­do il brand co­me fos­se un bon­sai: de­li­ca­to, bi­so­gno­so di cu­re co­stan­ti, ma in­ten­so e ar­mo­nio­so nel suo mo­strar­si. L’ul­ti­mo in­ter­ven­to è con l’ae­ro­gra­fo. Ma­glie la­vo­ra­te a ma­no con lo spruz­zo di co­lo­re. Una nuo­va tap­pa che av­vi­ci­na al pro­get­to Bal­lan­ty­ne Lab, ov­ve­ro: «Quel­la par­te di col­le­zio­ne più sperimentale, ri­vol­ta a una clien­te­la me­no clas­si­ca e pro­ba­bil­men­te più gio­va­ne. Che cer­ca nuo­ve me­sco­le di tes­su­ti, nuo­ve nuan­ce di co­lo­ri».

La sto­ria di Bal­lan­ty­ne, dei suoi rom­bi, dei suoi in­tar­si fi­gu­ra­ti­vi è il pa­tri­mo­nio dal qua­le Gat­to non si è mai vo­lu­to di­stac­ca­re. An­zi, lo ha ri­spet­ta­to e in­da­ga­to si­no al­le ra­di­ci scoz­ze­si più pro­fon­de. Fa­cen­do­ne sem­pre il ca­po­let­te­ra del­la sto­ria e dell’iden­ti­tà che as­su­me fa­sci­no, se ben de­cli­na­ta con oc­chi nuo­vi. An­che l’ul­ti­ma col­le­zio­ne Pri­ma­ve­ra/esta­te 2018 rac­con­ta una sto­ria bri­tan­ni­ca, quel­la di Ascot, del suo derby pre­gno di re­go­le e tra­di­zio­ni, che com­pon­go­no l’os­sa­tu­ra del buon gu­sto. «Que­sto non è il mo­men­to di ve­de­re Bal­lan­ty­ne co­me un bu­si­ness. Sa­rà la con­se­guen­za di co­me ci muo­ve­re­mo per tro­va­re non so­lo il ri­co­no­sci­men­to del mer­ca­to ma an­che la poe­sia del no­stro sti­le».

Ver­ni­ce ae­ro­gra­fa­ta nel la­bo­ra­to­rio di Bal­lan­ty­ne. E le re­go­le di Ascot per la pri­ma­ve­ra

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.