Un ta­len­to per il ma­laf­fa­re al suo de­but­to

GQ (Italy) - - LIFE CINEMA - Non sa­pe­vo nem­me­no chi fos­se pri­ma del film. Pre­fe­ri­sco Mark Wa­hl­berg e Will Smi­th.

Ri­chie Mer­ritt (nel­la fo­to), 17 an­ni, ha la stes­sa età che ave­va Whi­te Boy Rick quan­do è fi­ni­to die­tro le sbar­re. Vi­ve a Bal­ti­mo­ra, è all’ul­ti­mo an­no di li­ceo. I so­cial me­dia non gli in­te­res­sa­no, pre­fe­ri­sce le giac­che e le ca­mi­cie di se­ta Guc­ci.

Ha mai in­con­tra­to il ve­ro Rick?

Sì, e sia­mo di­ven­ta­ti ami­ci. Ab­bia­mo sto­rie fa­mi­glia­ri si­mi­li. An­ch’io so co­sa si­gni­fi­chi so­prav­vi­ve­re, ave­re per­so­ne care in ga­le­ra. Per que­sto ruo­lo vo­le­va­no qual­cu­no che co­no­sces­se la stra­da, quel­la ve­ra, do­ve si vi­ve e si lot­ta con raz­ze e cul­tu­re di­ver­se.

È il suo de­but­to. Che co­sa ha ca­pi­to di que­sta av­ven­tu­ra?

Che mi pia­ce es­se­re qual­cun al­tro: mi aiu­ta a ca­pi­re me­glio me stes­so, ma an­che a non giu­di­ca­re le per­so­ne di­ver­se da me. Ho ca­pi­to che se mi ap­pli­co pos­so ot­te­ne­re dei ri­sul­ta­ti: per la pri­ma vol­ta mi so­no al­za­to all’al­ba con­ten­to di far­lo, ero fe­li­ce di an­da­re a la­vo­ra­re e non ho mai smes­so di stu­dia­re per il di­plo­ma.

Co­me è sta­to scel­to?

A scuo­la. Sta­vo fa­cen­do a caz­zot­ti, mi han­no vi­sto, mi han­no in­clu­so al­le au­di­zio­ni. Do­ve­vo con­vin­ce­re una don­na a com­pra­re un cel­lu­la­re ru­ba­to. Fa­ci­le: non era la pri­ma vol­ta che lo fa­ce­vo...

Se­gue Matthew Mcconaughe­y?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.