ICON (Italy)

Maximilian Günther

-

Al mondo dell’auto e delle competizio­ni Maximilian Günther ci è arrivato seguendo una strada che, almeno all’inizio, abbiamo fatto tutti: «Ho iniziato a guardare la F1 in tv con mio padre. Avevo 4 anni». Qui le analogie si fermano visto che, ricorda, «ho cominciato a correre due anni dopo. È stato un colpo di fulmine e da lì ho iniziato a covare il sogno di diventare un pilota profession­ista. È incredibil­e averlo realizzato». In Formula E dal 2018, è nel team Maserati MSG Racing dal 2022. «È un privilegio correre per un marchio con una storia così importante, nell’era dell’elettrico. L’ultimo anno e mezzo», prosegue, «è stato un viaggio fantastico in cui abbiamo costruito, insieme, qualcosa di molto importante. Nella seconda parte della scorsa stagione sono arrivati i primi podi e quest’anno stiamo continuand­o su quel trend. Siamo veloci e molto consistent­i. Vogliamo arrivare a lottare per l’obiettivo più grande». Sportivo a tempo pieno – «lo sport è parte del mio stile di vita» – confessa che per staccare ha trovato nel golf e nel tennis la soluzione ideale. Atletico, con un lato gourmand e privato cui tiene molto: «Amo anche cucinare (e mangiare) cibo salutare, e sicurament­e non dimentico la mia famiglia». Siamo su Icon, parlami del tuo stile e di quelli che più ti colpiscono tra i campioni d’oggi: «Adoro la moda e, fra gli sportivi, Cristiano Ronaldo e Lewis Hamilton: sono autentici, con uno stile molto personale. Mi piace anche il gusto di Leclerc. Ma ognuno deve trovare il modo di vestire che più si adatta alla propria personalit­à». Il futuro? «Ho 26 anni, mi vedo nelle corse per altri 15, spero. Voglio continuare a guidare al massimo livello possibile». Sogni nel cassetto? «Le 24 Ore di Le Mans e di Daytona».

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy