Pie­mon­te, M5S sce­glie Ber­to­la Ca­sa­leg­gio be­ne­di­ce

Il Fatto Quotidiano - - POLITICA - A. GIAMB.

▶” DIAMOCI

una pos­si­bi­li­tà: pri­ma l’obiet­ti­vo era en­tra­re, ora è vin­ce­re”. Par­te con am­bi­zio­ne Gior­gio Ber­to­la, elet­to da­gli iscrit­ti al­la piat­ta­for­ma Rous­seau co­me il can­di­da­to del M5S al­la pre­si­den­za del Pie­mon­te. Ie­ri po­me­rig­gio in un tea­tro di Torino, al­la pre­sen­za di Da­vi­de Ca­sa­leg­gio, è sta­to re­so no­to il ri­sul­ta­to del vo­to av­ve­nu­to gio­ve­dì che ha in­co­ro­na­to il can­di­da­to fa- vo­ri­to in que­sta cor­sa in­ter­na ai 5 Stel­le: “L’im­pe­gno del M5S è co­me una staf­fet­ta: si cor­re in­sie­me e ci si pas­sa il te­sti­mo­ne con un uni­co tra­guar­do”, ha con­clu­so. Qua­ran­tot­to an­ni, na­to e vis­su­to a Mon­ca­lie­ri, al­le por­te del ca­po­luo­go, Ber­to­la ha co­min­cia­to a mi­li­ta­re nel Mo­vi­men­to nel 2008 con il mee­tup­del­la sua cit­tà e nel 2010 è di­ven­ta­to “staf­fi­sta” di Da­vi­de Bo­no e Fabrizio Bio­lé, elet­ti in con­si­glio re­gio­na­le. Nel 2014 vie­ne elet­to an­che lui in quell’as­sem­blea e di­ven­ta su­bi­to ca­po­grup­po fo­ca­liz­zan­do su alcuni te­mi: am­bien­te, sa­ni­tà e le­ga­li­tà. Ber­to­la sfi­de­rà il pre­si­den­te uscen­te Ser­gio Chiam­pa­ri­no, ri­can­di­da­to per il cen­tro­si­ni­stra, men­tre il cen­tro­de­stra non ha an­co­ra uf­fi­cia­liz­za­to il pro­prio can­di­da­to.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.