“Hou­se of Cards, la­dy Un­der­wood sfrut­ta il #MeToo”

Il Fatto Quotidiano - - DA PRIMA PAGINA - » FRAN­CE­SCO MUSOLINO

“La pre­si­den­za di Clai­re Un­der­wood sa­rà an­co­ra più tu­mul­tuo­sa di quel­la di Frank. Ma sa­rà ab­ba­stan­za per com­pe­te­re con ciò che ac­ca­de nel mon­do rea­le a Wa­shing­ton DC, a Lon­dra e a Ro­ma ?”. Cor­re­va l’ an­no 2013 quan­do Frank Un­der­wood sbar­cò sui no­stri te­le­scher­mi, pro­ta­go­ni­sta del­la se­rie tv Hou­se of Cards – Gli in­tri­ghi del po­te­re. Lo han­no de­fi­ni­to il cat­ti­vo per ec­cel­len­za, il Mac­be­th del­le se­rie tv con il vol­to dell’at­to­re Ke­vin Spa­cey. Ha sa­pu­to in­fran­ge­re la quar­ta pa­re­te ri­vol­gen­do­si di­ret­ta­men­te al pub­bli­co, rap­pre­sen­tan­do l’em­ble­ma del po­li­ti­can­te di me­stie­re che in­tri­ga, mac­chian­do­si le ma­ni di san­gue per per­se­gui­re i pro­pri obiet­ti­vi, si­no al tra­guar­do fi­na­le: 1600 Penn­syl­va­nia Ave, Wa­shing­ton DC. La Ca­sa Bian­ca. Mo­der­no e pla­sma­to sul­le fi­gu­re di spic­co del Con­gres­so, Fran­cis “Frank” J. Un­der­wood è na­to dal­la men­te del­lo scrit­to­re Lord Mi­chael Dobbs (che sa­rà ospi­te a Ro­ma al­la Fie­ra Più Li­bri Più Li­be­ri dal 6 al 9 di­cem­bre pros­si­mi), trat­ta dal­la omo­ni­ma se­rie di li­bri di suc­ces­so pub­bli­ca­ta da Fa­zi edi­to­re. Un gio­co di pre­sti­gio, vi­sto che Dobbs – ar­chi­via­ta la lun­ga espe­rien­za po­li­ti­ca co­me con­si­glie­re di Mar­ga­ret That­cher – nel 1990 lo ave­va bat­tez­za­to Fran­cis Ur­quart, mem­bro del Par­la­men­to bri­tan­ni­co. An­ni do­po la se­rie pro­dot­ta da Net­flix (in Ita­lia in on­da su Sky Atlan­tic), la me­ta­mor­fo­si ame­ri­ca­na, il vol­to di Ke­vin Spa­cey – af­fian­ca­to dal­la spie­ta­ta fir­st la­dy, Ro­bin Wright – l’asce­sa nell’olim­po dei più gran­di con la vit­to­ria del Gol­den Glo­be. E an­co­ra spot, sol­di e pel­li­co­le hol­ly­woo­dia­ne.

Fin­ché, nel 2017, so­no emer­se le mo­le­stie ai dan­ni de ll’at­to­re An­tho­ny Rapp, Spa­cey ha fat­to co­ming out men­tre lo scan­da­lo si al­lar­ga­va tra­vol­gen­do­lo, tan­to che per scon­giu­ra­re la chiu­su­ra re­pen­ti­na di Hou­se of Cards, Dobbs è sta­to co­stret­to a cam­bia­re le car­te. Il pre­si­den­te Frank Un­der­wood muo­re, ce­den­do l’in­ca­ri­co a Clai­re. E per non la­scia­re spa­zio a dub­bi, nei trai­ler ame­ri­ca­ni si ri­par­te pro­prio dal­la la­pi­de. Esce di sce­na

AU­TO­RE DEL­LA SE­RIE “La fir­st la­dy non ha nul­la del­la ve­do­va af­fran­ta, la sua pre­si­den­za sa­rà tu­mul­tuo­sa. Ma la real­tà sta per su­pe­ra­re la fic­tion”

Frank, co­min­cia l’at­to fi­na­le (gli ul­ti­mi 8 epi­so­di, in on­da dal 2 no­vem­bre).

Lord Dobbs, co­sa si pro­va nel do­ver uc­ci­de­re un pro­prio per­so­nag­gio, una crea­tu­ra che ha ispi­ra­to e scioc­ca­to il pub­bli­co te­le­vi­si­vo, cam­bian­do le re­go­le del gio­co?

Si di­ce che tut­te le car­rie­re po­li­ti­che fi­ni­sca­no con un fal­li­men­to. Più in al­to si sa­le, più gran­de sa­rà il ton­fo. Nel gran­de dram­ma di Sha­ke­spea­re, Giu­lio Ce­sa­re, lui vie­ne as­sas­si­na­to ma di­ven­ta una fi­gu­ra an­co­ra più gran­de nella mor­te. Ac­ca­drà lo stes­so per Frank Un­der­wood?

Non pos­so pro­met­ter­lo. Clai­re Un­der­wood po­treb­be ave­re una o due obie­zio­ni al ri­guar­do.

Co­sa ac­ca­drà ades­so che l’ex fir­st la­dy ha pre­so il po­te­re che fu del ma­ri­to? Clai­re ha i suoi mo­di di agi­re de­li­zio­sa­men­te di­ver­gen­ti. A vol­te di­cia­mo che so­lo le don­ne, nel no­stro mon­do, pos­so­no riu­sci­re nel com­pi­to di riu­nir­ci tut­ti sot­to una cau­sa co­mu­ne. Spe­ro sia quel­la giu­sta. In ogni ca­so, co­me ve­dre­te con i vo­stri oc­chi, Clai­re non ha pro­prio nul­la del­la ti­pi­ca ve­do­va af­fran­ta!

Con lei al­la Ca­sa Bian­ca, le don­ne so­no fi­nal­men­te pro­ta­go­ni­ste e han­no il po­te­re. Sa­rà il trion­fo del mo­vi­men­to #MeToo?

A Clai­re in­te­res­se­reb­be so­lo pla­sma­re il #MeToo per rag­giun­ge­re i pro­pri sco­pi. Ve­dre­te, la sua pre­si­den­za sa­rà an­co­ra più tu­mul­tuo­sa di quel­la di Frank. Ma sa­rà ab­ba­stan­za per com­pe­te­re con ciò che ac­ca­de nel mon­do rea­le a Wa­shing­ton DC, a Lon­dra e a Ro­ma? Non sa­rà che la po­li­ti­ca fi­ni­rà per uc­ci­de­re la mia car­rie­ra di scrit­to­re di fic­tion po­li­ti­ca?!

Ro­bin Wright – che ha an­che di­ret­to gli ul­ti­mi due epi­so­di del­la quin­ta sta­gio­ne – ora è il nuo­vo vol­to del­la se­rie. Sa­rà l'ul­ti­ma sta­gio­ne?

Ro­bin è la pro­ta­go­ni­sta per- fet­ta, tan­to co­me at­tri­ce che co­me re­gi­sta. Ha ispi­ra­to tut­ti sul set e ac­ca­drà lo stes­so con gli spet­ta­to­ri. Sa­rà il suo tri­pu­dio e sì, que­sta sa­rà la sta­gio­ne fi­na­le.

“Il re­gno dell'uomo bian­co di mezza età è fi­ni­to”, af­fer­ma Clai­re nel­le pri­me im­ma­gi­ni dif­fu­se. Po­treb­be ac­ca­de­re an­che nella ve­ra po­li­ti­ca ame­ri­ca­na? La­vo­ran­do per Mar­ga­ret That­cher ho ca­pi­to che, in que­sto mon­do, dav­ve­ro tut­to è pos­si­bi­le.

Ke­vin Spa­cey co­me ha rea­gi­to al­lo scan­da­lo? Lui non ha fat­to com­men­ti. Nean­ch’io ne fa­rò.

At­tual­men­te è al la­vo­ro su nuo­vi pro­get­ti?

Sto la­vo­ran­do a di­ver­si pro­get­ti te­le­vi­si­vi ba­sa­ti sui miei li­bri pre­ce­den­ti. C’è in­te­res­se su Har­ry Jo­nes, il pro­ta­go­ni­sta prin­ci­pa­le del mio ro­man­zo Il gior­no dei Lord ( Fa­zi edi­to­re, ndr). Spe­ro pro­prio che sal­te­rà dal­la pa­gi­na al­lo scher­mo.

Lord Dobbs, co­sa pen­sa del mo­vi­men­to #MeToo? Il #MeToo­ha già cam­bia­to le re­go­le del gio­co, in me­glio. Ma a vol­te ha re­so con­fu­si i con­fi­ni fra una se­ria ag­gres­sio­ne ses­sua­le e un mal­de­stro scher­zo. Que­sto non va be­ne. Le don­ne me­ri­ta­no ri­spet­to, men­tre gli uo­mi­ni de­vo­no es­se­re in gra­do di po­ter di­re a una don­na che è bel­la e de­si­de­ra­bi­le. Quan­do il pen­do­lo smet­te di oscil­la­re, spe­ria­mo di tro­var­ci tut­ti in un po­sto mi­glio­re.

Dal 2.11 su Sky Atlan­tic Ro­bin Wright nei pan­ni di Clai­re, mo­glie di Frank e fu­tu­ro pre­si­den­te de­gli Sta­ti Uni­ti. A si­ni­stra, lo scrit­to­re Mi­chael Dobbs

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.