Fre­dy, le pau­re dell’uo­mo sen­za pro­te­zio­ni

Arez­zo Le for­ze dell’or­di­ne lo­ca­li: “Qui rea­ti in ca­lo”. Ma cre­sco­no i fur­ti nel­le abi­ta­zio­ni

Il Fatto Quotidiano - - CRONACA - » AN­TO­NIO MAS­SA­RI

Ha

tra­scor­so le not­ti da so­lo, nel ca­pan­no­ne, da quat­tro an­ni con la pi­sto­la sul co­mo­di­no. Di cer­to Fre­dy Pa­ci­ni do­ve­va es­se­re os­ses­sio­na­to dall’idea che i ladri po­tes­se­ro presentarsi an­co­ra nel­la sua ri­mes­sa da gom­mi­sta. E ru­bar­gli, com’era già ac­ca­du­to in passato, bi­ci­clet­te per un va­lo­re di 30 mi­la eu­ro. Ben 38 vol­te era ac­ca­du­to ne­gli ul­ti­mi an­ni, ave­va di­chia­ra­to re­cen­te­men­te, che qual­cu­no aves­se pro­va­to a for­za­re la por­ta del suo ca­pan­no­ne. Di de­nun­ce ne ave­va pre­sen­ta­te 6, in real­tà, dal 2014 a og­gi. E non che un ten­ta­ti­vo di fur­to l’an­no – due, pe­ral­tro, era­no an­da­ti a se­gno – sia­no una pas­seg­gia­ta. An­zi. Il pun­to è che di­nan­zi al ti­mo­re di es­se­re de­ru­ba­ti ognu­no s’at­trez­za co­me ri­tie­ne. E si re­go­la co­me può.

Di­nan­zi al ca­pan­no­ne di Fre­dy, a po­chi me­tri dal luo­go in cui ha col­pi­to con due pro­iet­ti­li il 29en­ne mol­da­vo Vi­ta­lie To­n­joc, mor­to di lì a po­co, ce n’è un al­tro. Al suo in­ter­no ab­bia­mo visto an­che di­ver­si fur­go­ni. Un’al­tra at­ti­vi­tà che po­treb­be in­go­lo­si­re i ladri. Il suo pro­prie­ta­rio pe­rò non dor­me all’in­ter­no. Al­me­no non ri­sul­ta. Le finestre so­no pro­tet­te da gra­te di fer­ro. E sa­reb­be sta­to dif­fi­ci­le per To­n­joc, per esem­pio, sfon­dar­le con un pic­co­ne, co­me ha fat­to in­ve­ce per la ri­mes­sa di Fre­dy.

EVI­DEN­TE­MEN­TE, il di­rim­pet­ta­io di Fre­dy, ha de­ci­so di tu­te­lar­si co­sì. Fre­dy non ha gra­te, non ha si­ste­mi d’al­lar­me, non ha te­le­ca­me­re di vi­deo sor­ve­glian­za: ha scel­to di pro­teg­ge­re la sua proprietà dor­men­do­ci den­tro. Ar­ma­to. Ma c’è dav­ve­ro una si­tua­zio­ne al­lar­man­te a Mon­te San Sa­vi­no? Fon­ti del­le for­ze dell’or­di­ne so­sten­go­no che non sia af­fat­to co­sì. An­zi. Par­lia­mo di una zo­na piut­to­sto tran­quil­la. So­prat­tut­to se con­fron­ta­ta con al­tre aree d'Ita­lia. Tra la real­tà e la per­ce­zio­ne, pe­rò, dev’es­ser­ci pur­trop­po uno scol­la­men­to, se i cit­ta­di­ni a Mon­te San Sa­vi­no ri­ten­go­no di sen­tir­si as­se­dia­ti. Pren­dia­mo i da­ti del­la pro­vin­cia di Arez­zo. Tra il 2016 e il 2017 si con­ta­no 9 omi­ci­di vo­lon­ta­ri. Tra il 2017 e il 2018 2. Pas­sia­mo al­le rapine. Tra il 2016 e il 2017 so­no 76. Tra il 2017 e il 2018 sal­go­no a 84. In gran par­te, pe­rò, il da­to com­pren­de fur­ti con strap­po, ov­ve­ro scip­pi. E 84, su un ba­ci­no di cir­ca 400 mi­la per­so­ne, non può cer­to dir­si una cifra esor­bi­tan­te ri­spet­to al­le me­die di al­tre zo­ne.

È VE­RO che cre­sco­no i fur­ti in abi­ta­zio­ne. Per lo più in quel­le vuo­te, spie­ga­no gli in­ve­sti­ga­to­ri del po­sto, per­ché so­lo in ra­ri ca­si è ac­ca­du­to che l’in­qui­li­no fos­se pre­sen­te. Co­mun­que il da­to, dal 2016 al 2018, cre­sce da 781 a 1.637 epi­so­di. I da­ti ri­fe­ri­ti al 2016 di­mo­stra­no che Arez­zo è ai pri­mi po­sti – il ter­zo – per de­cre­men­to del nu­me­ro di de­nun­ce di rea­ti: il pri­mo po­sto spet­ta a Ravenna, con un ca­lo del 18% ri­spet­to al 2015, se­gui­ta a ruota dal­la pro­vin­cia pie­mon­te­se Ver­ba- no-Cu­sio-Os­so­la, quin­di da Arez­zo e Cre­mo­na. Re­sta il fat­to che Fre­dy ri­fe­ri­sce di aver su­bì­to, già da so­lo, e non v’è mo­ti­vo per non cre­der­gli, ben 38 ten­ta­ti­vi di fur­to, dei qua­li ne ha de­nun­cia­ti 6 dal 2014 a og­gi. L'ul­ti­mo è sta­to quel­lo ten­ta­to da Vi­ta­lie To­n­joc.

Do­ma­ni l’au­top­sia spie­ghe­rà co­me è mor­to. Con­si­de­ra­ta l'as­sen­za di san­gue sul sel­cia­to di fron­te al ca­pan­no­ne, non è esclu­sa l’ipo­te­si che pos­sa aver avuto un arresto car­dia­co, il che po­treb­be ul­te­rior­men­te al­leg­ge­ri­re la po­si­zio­ne di Fre­dy Pa­ci­ni, in­da­ga­to per ec­ces­so col­po­so di le­git­ti­ma di­fe­sa, per­ché si trat­te­reb­be di un even­to col­le­ga­to al­la spa­ra­to­ria, ma non pre­ve­di­bi­le. Do­ma­ni Pa­ci­ni sa­rà in­ter­ro­ga­to. I ca­ra­bi­nie­ri nel frat­tem­po so­no an­co­ra al­la ri­cer­ca del com­pli­ce di To­n­joc. E an­che dei suoi fa­mi­lia­ri. Per co­mu­ni­car­gli la sua scom­par­sa.

Dav­ve­ro la si­tua­zio­ne a Mon­te San Sa­vi­no è al­lar­man­te? Fon­ti del­le for­ze dell’or­di­ne so­sten­go­no che non sia af­fat­to co­sì

Ansa

Gli spa­riIn al­to, Fre­dy Pa­ci­ni. In bas­so, Vi­ta­lie To­n­joc, la vit­ti­ma

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.