Il Foglio Quotidiano

Andrea's Version

-

Letta su Facebook e commentata da centinaia, anzi, da migliaia di persone, tutte in genuflessa adorazione: “Così è diventato il nostro mondo: la pubblicità ha preso il posto della letteratur­a, gli slogan ci colpiscono più della poesia e dei suoi versi. L’unico modo di resistere è ostinarsi a pensare con la propria testa e soprattutt­o a sentire col proprio cuore”. Firmato: Tiziano Terzani. Standing ovation. Bon. Non ho mai pensato che Terzani fosse un genio. So però quanta letteratur­a si legge in più dai tempi in cui lui era ragazzo, quanta più poesia, so che la television­e, pur approdata con troppi slogan nelle bicocche degli ex contadini, meglio della peste comunque è stata e mi risulta perfino che ciascuno ragioni con la propria testa fin dove la propria testa gli consente. Quanto al sentire, se Terzani sentiva col cuore, invece che con le orecchie, granché da lui non si dovrebbe pretendere.

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy