FE­STA GRAN­DE IN SAR­DE­GNA

Re­cord di par­te­ci­pan­ti al­la TAG Heuer VE­LA Cup di ago­sto in Sar­de­gna a Por­to Ra­fael ab­bi­na­ta al Tro­feo For­men­ton che com­pi­va 30 an­ni. Vin­ci­to­re pi­glia­tut­to un Grand So­leil 40, Mor­ga­na. Ec­co com’è an­da­ta la re­ga­ta/ ve­leg­gia­ta più di­ver­ten­te di que­sta estat

Il Giornale della Vela - - Sommario -

Per i 30 an­ni del For­men­ton TAG Heuer VE­LA Cup è sta­to re­cord di iscrit­ti

Nel­la mi­glio­re tra­di­zio­ne del­la TAG Heuer VE­LA Cup la bar­ca pi­glia­tut­to, vin­ci­tri­ce del pre­sti­gio­so Tro­feo Ma­rio For­men­ton è una bar­ca “nor­ma­le”, un Grand So­leil 40 con qual­che sta­gio­ne al­le spal­le, con­dot­ta da un equi­pag­gio ri­go­ro­sa­men­te “va­can­zie­ro” con tan­ti gio­va­ni a bor­do. Si chia­ma Mor­ga­na, l’ar­ma­to­re è Fran­ce­sco Di Tar­sia Di Bel­mon­te. Ol­tre al Tro­feo For­men­ton, as­se­gna­to al vin­ci­to­re del­la clas­si­fi­ca con ra­ting FIV per chi cor­re­va con ve­le bian­che,si è por­ta­to a ca­sa il pre­mio per il pri­mo in tem­po com­pen­sa­to e quel­lo del­la ca­te­go­ria Cro­cie­ra da 11 a 13 me­tri. Ma se pen­sa­te che al­la VE­LA Cup par­te­ci­pi­no so­lo bar­che da cro­cie­ra, ec­co­vi ser­vi­ti: il vin­ci­to­re in tem­po rea­le è un ag­guer­ri­tis­si­mo Club Swan 50 che ha rag­giun­to an­che i 20 no­di sot­to gen­na­ker. In­som­ma, mal­gra­do il ven­to leg­ge­ro e ca­pric­cio­so, la tap­pa sar­da del­la VE­LA Cup ab­bi­na­ta al

tren­te­si­mo an­ni­ver­sa­rio del Tro­feo For­men­ton è sta­ta un gran­de suc­ces­so. In­nan­zi­tut­to per i ben 55 par­te­ci­pan­ti, bar­che da 5,5 me­tri si­no a 25 me­tri che si so­no da­ti bat­ta­glia nel per­cor­so tra le iso­le del­la Mad­da­le­na. La re­ga­ta è sta­ta mol­to tec­ni­ca e si è gio­ca­ta tra Spar­gi e la Mad­da­le­na, quan­do com­pli­ce un ca­lo di ven­to, chi è sta­to sot­to­co­sta ver­so Mad­da­le­na ha ac­qui­si­to un gran­de van­tag­gio. Il ven­to al­la fi­ne è ca­la­to qua­si com­ple­ta­men­te e non tut­te le bar­che so­no riu­sci­te a com­ple­ta­re il per­cor­so in tem­po, ma, co­me sem­pre, do­po la par­te in ma­re la gran­de fe­sta del­la VE­LA Cup non si è fer­ma­ta. Tan­te bel­le bar­che al via. Ol­tre al già ci­ta­to Club Swan 50, tan­ti Swan con il nuo­vis­si­mo 54, Moh­ba­rak V (no­me di tu­te le bar­che di fa­mi­glia) del “boss” del Tro­feo For­men­ton, Mat­tia For­men­ton coa­diu­va­to da suo fi­glio Pie­tro che è giun­to quar­to nel­la ca­te­go­ria Cro­cie­ra (ve­le bian­che) del suo rag­grup­pa­men­to e no­no nel­la clas­si­fi­ca con ra­ting FIV per le ve­leg­gia­te. E poi bel­lis­si­mi Mylius, Grand So­leil, Solaris. Uno dei mo­men­ti più esi­la­ran­ti del­la ric­chis­si­ma ed af­fol­la­ta premiazione è sta­to quan­do è sta­to chia­ma­to sul pal­co Po­ve­glia, Elan 31 del Cen­tro Nau­ti­co di Le­van­te sia per aver vin­to nel­la ca­te­go­ria ve­le bian­che da 8 a 9,30 me­tri sia per il “pre­sti­gio­so” pre­mio per l’ul­ti­mo ar­ri­va­to. “Ci dev’es­se­re un er­ro­re” ha det­to l’equi­pag­gio. Com­pli­ci i ri­ti­ri era sta­to l’uni­co giun­to in tem­po uti­le sul tra­guar­do del­la sua ca­te­go­ria, men­tre i suoi av­ver­sa­ri si era­no ri­ti­ra­ti! Ri­sa­te ge­ne­ra­li de­gli ol­tre 500 par­te­ci­pan­ti al­la premiazione. Re­cord di par­te­ci­pan­ti al via, 55, pro­prio in oc­ca­sio­ne del 30esi­mo an­ni­ver­sa­rio del Tro­feo For­men­ton e una buo­na no­ti­zia per chi ama la ve­la. “Quan­ti gio­va­ni, che me­ra­vi­glia!” è la fra­se che si è sen­ti­va lun­go la banchina del “co­vo di pi­ra­ti” che è l’in­con­ta­mi­na­ta se­de di Por­to Ra­fael. Qua­le sod­di­sfa­zio­ne più gran­de, al­la 30esi­ma edi­zio­ne di una re­ga­ta/ ve­leg­gia­ta, se non ve­de­re tan­te fac­ce nuo­ve – let­te­ral­men­te il fu­tu­ro del­la ve­la – che par­te­ci­pa e si di­ver­te in ma­re? Ma­ri­nai di ie­ri, ma­ri­nai di og­gi – e alcuni an­che del do­ma­ni – che si sfi­da­no e re­ga­ta­no in­sie­me ac­co­mu­na­ti da una stes­sa pas­sio­ne. Qual­che ac­cen­no per i vin­ci­to­ri: nel­la clas­se cro­cie­ra ra­ting FIV (a ve­le bian­che), ve lo ab­bia­mo già det­to, pri­ma ar­ri­va­ta è Mor­ga­na se­gui­to dal Dufour 44 Li­rae, di Lui­gi Gad­di e dal Co­met 45S di Ales­san­dro Mat­tiac­ci, Ka­ta­na Am­ster­dam. Nel­la clas­se re­ga­ta ra­ting FIV il Grand So­leil 50 di Ro­ber­to Gal­lot­ti, Li­nus ha pre­ce­du­to lo Swan 50 Uli­ka di An­drea Ma­si e Mi­ciu Miau, il J-24 di Ales­san­dro Sor­gia. In ORC

LA VE­LA PIÙ BEL­LA Bel­lis­si­mo que­sto gen­na­ker di­se­gna­to con il te­ma del no­me del­la bar­ca, ve­la ben a se­gno men­tre na­vi­ga nell'ar­ci­pe­la­go del­la Mad­da­le­na. Il Solaris 58 Ma­ri del­la Lu­na di En­ri­co Bo­glio­ne è giun­to ter­zo nel­la ca­te­go­ria Re­ga­ta grup­po Ho­tel (da 21 a 25 me­tri).

So­pra, ven­to leg­ge­ro al­la VE­LA Cup/Tro­feo For­men­ton, co­sì si ap­prof­fit­ta per pren­de­re il so­le co­me sull’Han­se 315 Nin­na giun­to set­ti­mo nel­la sua ca­te­go­ria clas­se cro­cie­ra. A si­ni­stra, il ve­lo­cis­si­mo Club Swan 50 Uli­ka di An­drea Ma­si, pri­mo in tem­po rea­le.

1. Il gio­va­ne equi­pag­gio del Ba­va­ria 42 Al­de­ba­ran, vin­ci­to­re del pre­mio Gen­tle­man Ya­ch­ting. 2. Il Solaris 37 Tan­go. 3. Re­ga­ta in re­lax per il Wauquiez Tan­ga­roa. 4. Il TAG Heuer Aquaracer vin­to da Ales­san­dro Guar­di­gli di Ola II. 5. Al­la VE­LA Cup si re­ga­ta con il fuo­ri­bor­do a pop­pa! 6. L’Ocea­nis 38 Giu­sti­na.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.