Ban­die­ra bel­ga e olan­de­se, ad­dio; la idro­chi­glia; la ba­ia giu­sta; il ri­sto­ran­te sul ma­re; quiz

Il Giornale della Vela - - Sommario -

Bar­che bat­ten­ti ban­die­ra bel­ga in Ita­lia? Non si po­trà più a par­ti­re da gen­na­io 2019, a me­no che la pro­prie­tà sia al­me­no al 50% di un cit­ta­di­no Bel­ga o di un re­si­den­te sul ter­ri­to­rio. Un gran­de pro­ble­ma per mi­glia­ia di di­por­ti­sti che l’han­no scel­ta per i suoi in­dub­bi van­tag­gi ri­spet­to a quel­la ita­lia­na. Stia­no tran­quil­li per ora quel­li che bat­to­no ban­die­ra bel­ga: la nuo­va leg­ge bel­ga, che avrà co­mun­que bi­so­gno di un de­cre­to at­tua­ti­vo per en­tra­re in vi­go­re, non avrà ef­fi­ca­cia re­troat­ti­va. Quin­di se un di­por­ti­sta bat­te ban­die­ra bel­ga da tre an­ni, può man­da­re la ri­chie­sta di rin­no­vo e se tut­to va be­ne po­trà an­da­re avan­ti an­co­ra cin­que an­ni pri­ma che sia co­stret­to a cam­bia­re pae­se di ban­die­ra. Nien­te di buo­no an­che per chi bat­te ban­die­ra olan­de­se. Chi la is­sa, può bat­ter­la fi­no al­la sca­den­za del pe­rio­do che in­ter­cor­re tra un rin­no­vo e l’al­tro (due an­ni) ma suc­ces­si­va­men­te do­vrà di­smet­ter­la per­chè non vie­ne più emes­sa per i non re­si­den­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.