Il fuo­ri­bor­do che di­ven­ta en­tro­bor­do

Il Giornale della Vela - - Le Barche -

Spes­so il mo­to­re fuo­ri­bor­do su barche di pic­co­la ta­glia può es­se­re una ve­ra no­ia. An­tie­ste­ti­co se mes­so a pop­pa al­za­to men­tre na­vi­ghia­mo a vela, in una po­si­zo­ne de­li­ca­ta ne­gli or­meg­gi. Per tut­ta una se­rie di mo­ti­vi si ten­de a pre­di­li­ge­re, fi­no dove pos­si­bi­le, l’in­stal­la­zio­ne de­gli en­tro­bor­do, che pe­rò so­no più pe­san­ti e in­gom­bra­no. Sul First 27 in­ve­ce, ex Sea­sca­pe, la so­lu­zio­ne scel­ta è sta­ta in­tel­li­gen­te: un com­par­ti­men­to apri­bi­le, sot­to la su­per­fi­cie del poz­zet­to, dove può en­tra­re il mo­to­re, pie­ga­to in po­si­zio­ne co­ri­ca­ta, e qua­si a cen­tro barca.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.