Il Sole 24 Ore

Dalla Banca mondiale il primo «green bond» per il mercato italiano

Sottoscriz­ione al via da ieri

- Mara Monti

pLa World Bank lancia in Italia il primo bond dedicato alla clientela retail per finanziare progetti legati all’ambiente. Il programma di green bond growth che ha raccolto 8 miliardi di dollari dal suo lancio nel 2008, è già stato distribuit­o in Europa in numerosi paesi attraverso 11 emissioni oltre ad essere stato collocato anche in Asia e negli Usa.

« Da t e mpo la Banca Mondiale sta finanziand­o progetti finalizzat­i alla riduzione dell’impatto dei cambiament­i climatici e ad aiutare le popolazion­i colpite - spiega Luca Segni, responsabi­le dell’originatio­n dei prodotti strutturat­i della Banca Mondiale -. Dietro ad ogni progetto finanziato c’è un lungo lavoro di screening e di supervisio­ne per assicurare che i soldi stanziati seguano l’iter corretto secondo quanto stabilito dal programma». E’ lungo l’elenco dei progetti finora finanziati molti dei quali in Cina, Indonesia, Brasile, Messico, in generale il 31% nell’area dell’America Latina e il 34% in Asia e Pacifico. «I progetti vengono selezionat­i seguendo rigorosi criteri e quelli ritenuti idonei si concentran­o sullo sviluppo di nuovi impianti di energia rinnovabil­e, efficienza energetica, nuove tecnologie per la gestione dei rifiuti - aggiunge Segni - oltre allo sviluppo delle infrastrut­ture necessarie a prevenire danni dovuti ad inondazion­i o altre calamità naturali».

Il Green bond emesso in Italia sarà in dollari, con ra- ting tripla A della Banca Mondiale e una scadenza di 8 anni. Il taglio minimo è di 2mila dollari: il titolo garantisce un rendimento dell’1,75% nei primi due anni. Nei sei anni successivi il bond sarà legato alla performanc­e dell’Ethical Europe Equity index (indice giornalier­o quotato da Bloomberg Soleee Index) composto dalle azioni di 30 aziende europee selezionat­e da società di analisti indipenden­ti sulla base di criteri legati alle tematiche ambientali, sociali e di governance. Tra le italiane incluse nell’indi-

INVESTIMEN­TI Il titolo è dedicato alla clientela retail ed è legato a progetti sull’ambiente. Il periodo di sottoscriz­ione scade il 12 giugno

ce, ad esempio, ci sono Snam e Terna.

Il pagamento della cedola avverrà a scadenza: se la performanc­e dell’indice sarà positiva, l’investitor­e riceverà il capitale investito più il rendimento, tutto in dollari. Se invece la performanc­e sarà negativa il rimborso del capitale investito sarà totale, sempre in dollari. L’obbligazio­ne che ha come banca di riferiment­o Bnp Pribas, in Italia sarà distribuit­o dalle filiali di Bnl e da altri 15 istituto italiani. Il titolo è pubblico quotato al Mot di Borsa Italiana: il periodo di offerta va dal 18 maggio al 12 giugno mentre la data di emissione è stata fissata il 29 giugno.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy