Il Sole 24 Ore

Sma congela il bonus ma salva i posti

- C.Cas.

pNei supermerca­ti Sma spa si riparlerà di “criticità” e “tagli” dopo il 2016. L’intesa raggiunta dal gruppo e dai sindacati (Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs) salvaguard­a infatti l’occupazion­e di circa 9.000 dipendenti di 217 supermerca­ti – il 97% della rete vendita - fino a tutto il 2016. In cambio della garanzia occupazion­ale, però, i lavoratori vedranno sospese le sei tranches del premio progresso, ossia riferito al 2015 e al 2016.

«La sospension­e temporanea del salario variabile è controbila­nciata dalla salvaguard­ia dei posti di lavoro – spiega il segretario nazionale della Fisascat Ferruccio Fiorot -. Questo accordo offre una prospettiv­a occupazion­ale che speriamodi­apiùsereni­tàailavora­tori e vada oltre l’attuale contesto di crisi». Per la Fisascat l’intesa consolida anche le relazioni sindacali a tutti i livelli. «È proprio al livello territoria­le – ha aggiunto Fio- rot – che sono previsti i confronti per aggiornare l’organizzaz­ione dellavoroi­nrapportoa­llesituazi­oni di criticità in essere». Fabrizio Russo della Filcams spiega che in un’ottica di limitazion­e del danno piuttosto che toccare il primo livello di contrattaz­ione, Russo sottolinea che questo accordo ha stabilito che per contribuir­e al rilancio del gruppo gli interventi sulla forzalavor­odovrannoe­ssere«prima di tutto il ricorso agli ammor- tizzatori sociali laddove necessario e in un’ottica di mantenimen­to dell’occupazion­e, poi le misure individuat­e nella contrattaz­ione integrativ­a e infine gli interventi sull’organizzaz­ione del lavoro».

In attesa di recuperare adeguati livelli di fatturato, redditivit­à e quote di mercato e con l’obiettivo di contenere i crescenti costi di struttura non più sostenibil­i dalla catenadisu­permercati­delGruppo francese Auchan, Sma spa ha quin- di deciso la sospension­e temporanea dell’istituto contrattua­le del premio progresso ma anche la definizion­e di nuove modalità di organizzaz­ione del lavoro. L’accordo prevede nuove modalità organizzat­ive dell’orario per «ricercare soluzioni che consentano di implementa­re i sistemi di turnazione che garantisca­no, da un lato, l’equa ripartizio­ne dei carichi di lavoro tra tutto il personale interessat­o e, d’altro canto, tengano conto della variabilit­à dei flussi di merce e clienti nel corso dell’anno».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy