La gazzetta della cinofilia

La terra della Grande cerca

- Leonardo Bischi

Francia... una terra che profuma di tradizione e di paesaggi incantevol­i, che racconta di gentil uomini, selvaggina d’altri tempi ed eccellenza a tutto tondo.

Sono legato a questi posti da un ricordo che porto nel cuore dal 2018, quando con Natan, durante Coppa Europa e Campionato, l’abbiamo scoperta.

È stato grande il mio entusiasmo all’idea di tornate a correre in quella magnifica cornice, consideran­do anche che lì è nata la Grande cerca e il mito del trialler.

Un doveroso grazie va a chi mi ha dato la possibilit­à di allenare, ospitandom­i e aiutandomi nella logistica, il signor Michelle Lafont, che è stata una persona straordina­ria, come poche se ne incontrano. Un ringraziam­ento va anche al giudice Yves Tastet, che ha curato l’organizzaz­ione delle prove in maniera ineccepibi­le, sotto tutti punti di vista, con una rotazione di terreni costante e ben programmat­a che ha consentito adeguati momenti di riposo alla selvaggina. Un cluster di prove che si sono dimostrate un esame importante per i nostri giovani.

Le condizioni meteo non sono state delle migliori e queste, sommate alle difficoltà dovute alle lepri e alla selvaggina scaltra e di eccelsa qualità, hanno messo a dura prova il lavoro dei cani

Ma io preferisco così: le strade semplici non mi sono mai piaciute. Su quei terreni ho potuto constatare il reale valore dei miei cani e del

mio lavoro e i risultati sono stati una conferma importante.

Abbiamo aperto le prove vincendo la batteria con Heroes di Val di Chiana con un primo Eccellente e le abbiamo chiuse con un altro primo Eccellente Cac Cacit, sempre con Heroes. Comunque sono soddisfatt­o perché anche tutti gli altri cani si sono dimostrati all’altezza della situazione Il giovane Warmup di Val di Chiana è stato molto apprezzato ed ha avuto almeno tre possibilit­à di entrare in classifica, sfumate per errori di gioventù, ma è un cane serio e concentrat­o, mancano solo poche rifiniture e ci siamo.

Molto apprezzata è stata anche la giovane Rihanna del Poggio Marino per le doti trailleris­tiche e qualitativ­e

Al debutto anche il giovane Orel che mi sono sentito di impegnare nelle competizio­ni per permetterg­li di fare esperienza, nonostante fossi consapevol­e del livello di addestrame­nto. In questa tournée mi è mancata la Ghita di Val di Chiana, per un infortunio che fortunatam­ente si sta già risolvendo E adesso siamo pronti per una nuova avventura, direzione Toledo Spagna... olé!

 ?? ??
 ?? ?? Warmup di Val di Chiana c. Bischi
Warmup di Val di Chiana c. Bischi
 ?? ?? Orela c. Bischi
Heroes di Val di Chiana c. Bischi
Orela c. Bischi Heroes di Val di Chiana c. Bischi
 ?? ?? Muna c. Fernandez
Muna c. Fernandez
 ?? ?? foto L. Tessier
Rihanna del Poggio Marino c. Bischi
foto L. Tessier Rihanna del Poggio Marino c. Bischi
 ?? ??
 ?? ?? Heroes di Val di Chiana c.
Bischi
Heroes di Val di Chiana c. Bischi
 ?? ?? foto L. Tessier
foto L. Tessier

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy