Naing­go­lan-San Si­ro e quel fee­ling ma­gi­co Il fu­tu­ro? È in bi­li­co

1A feb­bra­io i gol all’In­ter, ora in­se­gue la Cham­pions

La Gazzetta dello Sport - - Serie A - Da­vi­de Stop­pi­ni RO­MA

Ma­ga­ri sa­len­do sul tre­no che l’ha por­ta­to a Mi­la­no, ie­ri po­me­rig­gio, Ra­d­ja Naing­go­lan un pen­sie­ro l’avrà ri­vol­to a 70 gior­ni fa, un al­tro San Si­ro, un’al­tra Ro­ma, un’al­tra pro­spet­ti­va, un’al­tra clas­si­fi­ca, un al­tro mon­do. Pu­re un al­tro Ra­d­ja, che se va­le la fi­gu­ra del­la par­te per il tut­to, in fon­do, non ser­vi­reb­be ag­giun­ge­re al­tro. La Ro­ma che ie­ri se­ra si è ad­dor­men­ta­ta al ter­zo po­sto die­tro al Na­po­li è quel ma­ra­to­ne­ta che a un cer­to pun­to ha cre­du­to di ar­ri­va­re in te­sta al 42° chi­lo­me­tro. E in­ve­ce ora de­ve rin­cor­re­re, su­da­re, in qual­che mo­do ri­ca­ri­car­si per riac­chiap­pa­re al­me­no la me­da­glia d’argento.

SCE­NA­RI Che poi c’è San Si­ro e San Si­ro, per la verità. Quel­lo ne­raz­zur­ro ha vi­sto Naing­go­lan pren­der­si, per qual­che ora/ gior­no, la pal­ma del cen­tro­cam­pi­sta più for­te d’Eu­ro­pa. Quel­lo ne­raz­zur­ro è pu­re lo stes­so che ha mes­so Ra­d­ja nel­la li­sta del­la spe­sa del­la pros­si­ma sta­gio­ne. Naing­go­lan sa che il suo fu­tu­ro a Ro­ma è tutt’al­tro che scon­ta­to. E sa pu­re che la so­cie­tà è as­sai po­co in­ten­zio­na­ta a ri­toc­ca­re all’in­sù il suo con­trat­to. Que­stio­ne di pun­ti di vi­sta: per­ché ade­gua­re un ac­cor­do – pen­sa il club – a fron­te di ri­sul­ta­ti non sod­di­sfa­cen­ti e tra­guar­di non rag­giun­ti? E in­ve­ce per­ché – so­stie­ne il gio­ca­to­re – non man­te­ne­re la pro­mes­sa del­la scor­sa esta­te, do­po il ri­fiu­to del Chel­sea?

SO­LE E CHAM­PIONS Nel mez­zo c’è la Ro­ma e, al­me­no og­gi, il San Si­ro ros­so­ne­ro, lì do­ve Ra­d­ja non ha mai se­gna­to. E la ma­glia che ha «ri­schia­to» – è man­ca­to tan­to co­sì, gen­na­io 2014 – di in­dos­sa­re. Gal­lia­ni l’ave­va pre­no­ta­to, Sa­ba­ti­ni l’ha por­ta­to a Tri­go­ria. Sto­ria di un al­tro Mi­lan-Ro­ma. Quel­lo di sta­se­ra va­le la Cham­pions. «Ho co­strui­to la mia ca­sa a Ro­ma, do­ve splen­de sem­pre il so­le. Ri­nun­cia­re a tut­to que­sto è dif­fi­ci­le, la vi­ta non è so­lo il cal­cio», ama ri­pe­te­re Naing­go­lan. Con il se­con­do po­sto sa­reb­be più sem­pli­ce non ri­nun­cia­re. Am­mes­so che lo vo­glia­no tut­te le par­ti in cau­sa, Ro­ma com­pre­sa.

GETTY

Il 29en­ne Ra­d­ja Naing­go­lan è le­ga­to al­la Ro­ma da un con­trat­to fi­no al 2020

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.