Co­me ac­ce­le­ra Fer­ra­ri Da ul­ti­mo uo­mo a lea­der «Grei­pel era a un pas­so»

1Cram­pi per Mo­do­lo, e la squa­dra di Sa­ron­ni dà via li­be­ra al bre­scia­no: 2°. «Da tan­to non ave­vo un’oc­ca­sio­ne co­sì»

La Gazzetta dello Sport - - Ciclismo - Clau­dio Ghi­sal­ber­ti IN­VIA­TO A TOR­TO­LÌ

Ro­ber­to Fer­ra­ri sor­ri­de al­le­gro an­che se nel suo cuo­re si­cu­ra­men­te un piz­zi­co di di­spia­ce­re ce l’ha. Sul ret­ti­li­neo di Tor­to­lì, se­con­da tap­pa del Gi­ro 100, ti aspet­ti la ri­vin­ci­ta tra Ewan, Ga­vi­ria e Grei­pel. Ma­ga­ri an­che Niz­zo­lo e Mo­do­lo. Il te­de­sco­ne con i mu­sco­li da cat­ti­vo ma con la fac­cia da buo­no vin­ce fa­ci­le, ma al­le sue spal­le spun­ta, del tut­to ina­spet­ta­to, il bre­scia­no del­la Uae. Non che Fer­ra­ri non sia ca­pa­ce o non ab­bia le do­ti per gli sprint, tutt’al­tro. Sem­pli­ce­men­te per­ché «Fer­ro», che a Mon­te­ca­ti­ni nel Gi­ro 2012 mi­se tut­ti in fi­la, da qual­che an­no s’è con­ver­ti­to al ruo­lo di ul­ti­mo uo­mo. E nel­lo spe­ci­fi­co, co­me spes­so ca­pi­ta, ul­ti­mo uo­mo per lui si­gni­fi­ca lan­cia­re Mo­do­lo. In­ve­ce: «Pur­trop­po Sa­cha ha avu­to i cram­pi e non ha po­tu­to fa­re la vo­la­ta», di­ce Fer­ra­ri.

Quan­do ha avu­to il via li­be­ra per fa­re lo sprint?

«A due chi­lo­me­tri dal tra­guar­do, do­po la cur­va. Ho pro­va­to a fa­re il pos­si­bi­le, ma era da un po’ che non fa­ce­vo una vo­la­ta per vin­ce­re».

Con­ten­to o ha dei rim­pian­ti?

«Ma no, è un ri­sul­ta­to che fa pia­ce­re. So­no con­ten­to lo stes­so. Pe­rò mi spia­ce che non sia

riu­sci­to a sfrut­ta­re l’oc­ca­sio­ne in pie­no. Non è che io ne ab­bia mol­te di oc­ca­sio­ni».

Co­me ha im­po­sta­to la vo­la­ta?

«Ero a ruo­ta di Ga­vi­ria, ma poi lui e Ewan si son toc­ca­ti. A quel pun­to mi so­no but­ta­to su Grei­pel ma or­mai l’ar­ri­vo era lì».

A Cagliari mol­to pro­ba­bil­men­te sa­rà di nuo­vo vo­la­ta. Con qua­li am­bi­zio­ni af­fron­te­rà la cor­sa?

«Mi at­ter­rò agli or­di­ni di scu­de­ria».

Va be­ne, ma chi si aspet­ta che fa­rà la vo­la­ta, lei o Mo­do­lo?

«Si­cu­ra­men­te il ve­lo­ci­sta del­la squa­dra è Sa­cha. Io fa­rò il la­vo­ro che ho sem­pre fat­to: aiu­ta­re i com­pa­gni a vin­ce­re».

Quin­di al­la riu­nio­ne pri­ma del via non chie­de­rà nul­la?

«As­so­lu­ta­men­te no. Pe­rò se ser­vis­se, e ce ne fos­se bi­so­gno, io sto mol­to be­ne».

BETTINI

Ro­ber­to Fer­ra­ri, 34 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.