OLIVER BIE­RHOFF

La Gazzetta dello Sport - - Mondiale Al Via -

NA­TO A KARLSRUHE (GER­MA­NIA) IL 1° MAG­GIO 1968

RUO­LO DI­RET­TO­RE RE­SPON­SA­BI­LE DEL­LE NA­ZIO­NA­LI TE­DE­SCHE

Bie­rhoff fa il suo esor­dio in Bun­de­sli­ga nel Bayer Uer­din­gen a 18 an­ni. Do­po Am­bur­go, Bo­rus­sia Moen­chen­glad­ba­ch e Sa­li­sbur­go, tra­scor­re gran par­te del­la sua car­rie­ra in Ita­lia. Ac­qui­sta­to dall’Inter nel 1991, vie­ne gi­ra­to ad Asco­li: 48 gol in 117 par­ti­te tra A e B in 4 sta­gio­ni. Esplo­de nell’Udi­ne­se (dal 1995 al 98): 86 gol in 57 par­ti­te di A, con ti­to­lo di ca­po­can­no­nie­re nel 1997-98 con 27 re­ti. La sta­gio­ne suc­ces­si­va pas­sa al Mi­lan, do­ve vin­ce il suo uni­co scu­det­to al pri­mo an­no. Do­po 3 sta­gio­ni va al Mo­na­co, per chiu­de­re an­co­ra in Ita­lia, al Chievo, nel 2002-03: 7 re­ti in 26 ga­re.

CON LA GER­MA­NIA

In na­zio­na­le gio­ca dal 1996 al 2002: set­tan­ta par­ti­te e 37 re­ti. Vin­ce l’Eu­ro­peo nel 1996 e per­de la fi­na­le mon­dia­le col Bra­si­le nel 2002 in Giap­po­ne.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.