Dream Team show «Il se­gre­to? Mai ti­rar­si in­die­tro»

La Gazzetta dello Sport - - Auto Ieri A Hockenheim - Ma­ri­sa Po­li IN­VIA­TA A TREN­TO

Lo spi­ri­to del Dream Team, un lun­go fi­lo inin­ter­rot­to di vit­to­rie inau­gu­ra­to nel 1992. Sul pal­co del Tea­tro So­cia­le è sa­li­ta la sto­ria del fio­ret­to fem­mi­ni­le az­zur­ro, quel­lo che dai Gio­chi di Bar­cel­lo­na ha vin­to più di tut­te le al­tre na­zio­ni mes­se in­sie­me, per me­da­glie olim­pi­che e mon­dia­li. È l’or­go­glio di Gio­van­na Tril­li­ni: «Quell’oro fu im­por­tan­te per me, ci ar­ri­vai da ou­tsi­der per­ché 4 me­si pri­ma mi ero rot­ta un cro­cia­to». È la for­za di Va­len­ti­na Vez­za­li: «Ve­de­re l’esem­pio del­le al­tre, il lo­ro la­vo­ro in pa­le­stra, mi ha mo­stra­to co­me si fa». È quell’ura­ga­no di Eli­sa Di Fran­ci­sca, pron­ta a tor­na­re in Cop­pa ad Al­ge­ri do­po la ma­ter­ni­tà: «Ero una ra­gaz­zi­na, mi ri­tro­va­vo que­sti mo­nu­men­ti da­van­ti, ve­de­vo che, do­po ogni vit­to­ria, tor­na­va­no in pe­da­na ad al­le­nar­si an­co­ra più du­ra­men­te». È la dol­cez­za di Ali­ce Vol­pi, en­tra­ta in squa­dra due an­ni fa e già cam­pio­nes­sa del mon­do, pron­ta a rac­co­glie­re un te­sti­mo­ne im­por­tan­te: «So­no un esem­pio, ho ca­pi­to guar­dan­do­le che ce la pos­so fa­re...» BOZZANI FOR­ZA Il Dream Team az­zur­ro, sa­lu­ta­to all’ini­zio dell’in­con­tro dal c.t. del cal­cio az­zur­ro Ro­ber­to Man­ci­ni (di Je­si co­me Tril­li­ni, Vez­za­li e Di Fran­ci­sca), è nel­le sto­rie di que­ste atle­te co­sì di­ver­se per fi­si­co, sti­le e men­ta­li­tà. «Non è che ci so­no se­gre­ti par­ti­co­la­ri die­tro a que­sta se­rie di suc­ces­si — ri­ve­la Gio­van­na Tril­li­ni, che do­po il ri­ti­ro è di­ven­ta­ta mae­stra e ora se­gue Ali­ce Vol­pi —, è che ci sia­mo tro­va­te ad al­le­nar­ci tra le più for­ti del mon­do, che nes­su­na si è mai ti­ra­ta in­die­tro ed è sta­ta sti­mo­lo per le al­tre». Va­len­ti­na è or­go­glio­sa di ri­cor­da­re il suo oro mon­dia­le a Lip­sia 2005, so­lo 4 me­si do­po la na­sci­ta del fi­glio Pie­tro: «Di­mo­strai che un’atle­ta è ta­le an­che do­po es­se­re di­ven­ta­ta mam­ma». E il suo se­con­do­ge­ni­to, An­drea, la scor­sa set­ti­ma­na è an­da­to a le­zio­ne di scher­ma da Gio­van­na Tril­li­ni. Ne­gli oc­chi le emo­zio­ni di quei trion­fi, del­la tri­plet­ta perfetta dei Gio­chi di Lon­dra 2012. Con il sor­ri­so ora si può rac­con­ta­re di quel­la vol­ta che Va­len­ti­na in­cro­ciò in pa­le­stra la Di Fran­ci­sca, ra­gaz­zi­na, e la mas­sa­crò di stoc­ca­te al­la spal­la. «Les­si do­po tan­ti an­ni che le ave­vo fat­to ma­le: ec­co, le chie­do uf­fi­cial­men­te scu­sa», scher­za Va­len­ti­na. Con ab­brac­cio fi­na­le. Dream Team, non per ca­so.

Il Dream Team del fio­ret­to: Eli­sa Di Fran­ci­sca, 35 an­ni, Ali­ce Vol­pi, 26, Va­len­ti­na Vez­za­li, 44, e Gio­van­na Tril­li­ni, 48

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.