Sì, Pe­sca­ra so­gna

Re­ga­li e ci­ni­smo: Pil­lon tor­na pri­mo Giù il mu­ro Car­pi

La Gazzetta dello Sport - - Calcio Speciale - Mat­teo Pie­rel­li IN­VIA­TO A PE­SCA­RA

●Un’au­to­re­te e un con­tro­pie­de di Man­cu­so fa­ta­li per Ca­sto­ri. Agli emi­lia­ni non ba­sta il bun­ker

Ha un sa­po­re par­ti­co­la­re l’esul­tan­za in mez­zo al cam­po dei gio­ca­to­ri del Pe­sca­ra, per­ché all’Adria­ti­co c’è la sen­sa­zio­ne che sia suc­ces­so qual­co­sa di im­por­tan­te: quel­la di ie­ri con­tro il Car­pi po­treb­be es­se­re sta­ta la par­ti­ta del­la svol­ta. Più che i tre pun­ti, co­mun­que im­por­tan­tis­si­mi e che per­met­to­no agli abruz­ze­si di ag­gan­cia­re il Pa­ler­mo in vet­ta al­la clas­si­fi­ca (in at­te­sa del­le al­tre par­ti­te), è la vo­glia di rea­gi­re e di lot­ta­re mo­stra­ta dal­la squa­dra di Pil­lon a far spe­ra­re di nuo­vo i suoi ti­fo­si. Cer­to, è ser­vi­ta una cla­mo­ro­sa au­to­re­te di Mbaye a un quar­to d’ora dal­la fi­ne e un gol in con­tro­pie­de nel fi­na­le di Man­cu­so a ri­sol­ve­re la ga­ra, pe­rò il Pe­sca­ra ce l’ha fat­ta e que­sto al­la fi­ne è quel­lo che con­ta.

FORTINO ADRIA­TI­CO E co­mun­que la squa­dra di Pil­lon, vi­sta la scar­sa ve­na, si è mes­sa lì e ha lot­ta­to su ogni pal­lo­ne, con umil­tà. Ed è sta­ta pre­mia­ta. La rea­zio­ne al pe­rio­do buio c’è sta­ta e co­sì all’Adria­ti­co è ar­ri­va­ta la se­sta del­le set­te vit­to­rie ot­te­nu­te in que­sta sta­gio­ne. I bian­caz­zur­ri so­no tor­na­ti a fa­re il pie­no di pun­ti do­po un me­se (non vin­ce­va­no dal­la ga­ra con il Lec­ce). E non era scon­ta­to, per­ché il Car­pi sul­la car­ta non era l’idea­le da af­fron­ta­re per una for­ma­zio­ne co­me quel­la di Pil­lon, che ama po­co fa­re la par­ti­ta con­tro av­ver­sa­ri chiu­si a dop­pia man­da­ta.

PE­SCA­RA BLOC­CA­TO La par­ti­ta è co­min­cia­ta do­po il mi­nu­to di rac­co­gli­men­to per la scom­par­sa di Gi­gi Ra­di­ce. Quat­tro no­vi­tà per par­te ri­spet­to all’ul­ti­mo im­pe­gno: Bal­za­no, Sco­gna­mi­glio, Me­mu­shaj e Mo­na­chel­lo per i pa­dro­ni di ca­sa, Pi­sci­tel­li (in­gag­gia­to in set­ti­ma­na e su­bi­to tra i pa­li), Sab­bio­ne, Di No­ia e Ar­ri­ghi­ni per gli ospi­ti. Che per po­co non so­no ri­ma­sti in die­ci do­po nean­che un mi­nu­to: Sab­bio­ne ha ri­schia­to il ros­so (ar­ri­ve­rà so­lo

il gial­lo) per una go­mi­ta­ta a Del Gros­so. La mis­sio­ne di Ca­sto­ri è sta­ta chia­ra fin dall’ini­zio: bloc­ca­re la fon­te di gio­co del Pe­sca­ra, ov­ve­ro Ga­ston Brug­man. L’ope­ra­zio­ne all’ini­zio è riu­sci­ta per­ché Di No­ia e Mbaye si fion­da­va­no sull’uru­gua­ia­no, ap­pe­na pren­de­va pal­la. E co­sì la squa­dra di Pil­lon ha ten­ta­to di sfon­da­re sul­le fa­sce, da do­ve è ar­ri­va­ta l’oc­ca­sio­ne più pe­ri­co­lo­sa per i pa­dro­ni di ca­sa. Ma Mar­ras, im­bec­ca­to da una gran pal­la di Me­le­go­ni do­po

20 mi­nu­ti, non è riu­sci­to a sor­pren­de­re Pi­sci­tel­li, bra­vo a chiu­der­gli lo spec­chio in usci­ta. Sem­bra­va l’epi­so­dio in gra­do di far usci­re dal tor­po­re il Pe­sca­ra, in­ve­ce la gran­de chan­ce l’ha avu­ta il Car­pi con Ar­ri­ghi­ni che di un sof­fio non è riu­sci­to ad ar­ri­va­re sul ti­ro cross di Sab­bio­ne.

DE­CI­DE UN’AU­TO­RE­TE An­che l’ini­zio del­la ri­pre­sa ha vi­sto il Pe­sca­ra un po’ com­pas­sa­to. Brug­man, che con­ti­nua la con­vi­ven­za con pro­ble­mi fi­si­ci, non era mol­to ispi­ra­to e tut­ta la squa­dra ne ha ri­sen­ti­to. E co­sì la par­ti­ta è sta­ta de­ci­sa al­la mez­zo­ra del­la ri­pre­sa dall’au­to­re­te di Mbaye su cal­cio d’an­go­lo, do­po l’usci­ta a vuo­to di Pi­sci­tel­li, ar­ri­va­to a Car­pi so­lo in set­ti­ma­na vi­sta l’emer­gen­za por­tie­ri. A quel pun­to Ca­sto­ri ha cer­ca­to di cor­re­re ai ri­pa­ri con gli in­se­ri­men­ti di Pi­sci­tel­la e Ma­cha­ch ma la ga­ra era or­mai com­pro­mes­sa. An­zi, nel fi­na­le è ar­ri­va­ta an­che la re­te in con­tro­pie­de di Leo­nar­do Man­cu­so che è tor­na­to al gol (so­no 8 nel tor­neo). E co­sì il Pe­sca­ra ha tro­va­to un mo­ti­vo in più per sor­ri­de­re.

LA PAR­TI­TA Brug­man non al top e asfis­sia­to dal pres­sing, de­ci­si­vo un er­ro­re di Mbaye

Stan­ding ova­tion dell’Adria­ti­co: per i bian­caz­zur­ri vit­to­ria di ca­rat­te­re

● 1 Si lot­ta per la pal­la tra Gae­ta­no Mo­na­chel­lo, 24 an­ni, e Ales­sio Sab­bio­ne, 26 ● 2 Leo­nar­do Man­cu­so, 26, ha ap­pe­na cal­cia­to ver­so la por­ta il pal­lo­ne che va­le il de­fi­ni­ti­vo 2-0 ● 3 La gio­ia del Pe­sca­ra al­la fi­ne del­la par­ti­ta. La squa­dra di Pil­lon ha ag­gan­cia­to in vet­ta il Pa­ler­mo e per una not­te si go­de il pri­ma­to 3 IPP-LAPRESSE

1

2

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.