No­va­ra si ri­scat­ta Bar­bo­li­ni: «Ci vo­le­va una vit­to­ria di cuo­re»

●Set­te mu­ri del­la Ve­l­j­ko­vic. Il tec­ni­co: «Ci do­ve­va­mo met­te­re al­le spal­le i due k.o.»

La Gazzetta dello Sport - - Pallavolo Superlega, 17a Giornata - V.b.

No­va­ra rial­za la te­sta. Do­po due scon­fit­te al tie break che ne han­no mi­nac­cia­to il pri­ma­to, Ego­nu e com­pa­gne tor­na­no a una vit­to­ria da tre pun­ti in ca­sa di una Ber­ga­mo co­mun­que bat­ta­glie­ra, tra­sci­na­ta dal­la Smar­zek. In ca­sa pie­mon­te­se, ol­tre al­la so­li­ta Ego­nu, im­pres­sio­nan­te la pre­sta­zio­ne del­la cen­tra­le ser­ba Sta­fa­na Ve­l­j­ko­vic con 18 pun­ti di cui ben 7 mu­ri pun­ti e il 67% in at­tac­co su 15 pal­lo­ni. Uno sco­re no­te­vo­le in una par­ti­ta in cui Chi­ri­chel­la e com­pa­gne non po­te­va­no per­met­ter­si al­tri er­ro­ri per non en­tra­re in un tun­nel pe­ri­co­lo­so, con­si­de­ran­do la vit­to­ria del­le in­se­gui­tri­ci Scan­dic­ci e Co­ne­glia­no.

COL CUO­RE «Par­ti­te co­me que­sta si di­ce che si vin­co­no con il cuo­re e og­gi è quel­lo che ha fat­to la squa­dra - di­ce Mas­si­mo Bar­bo­li­ni, il tec­ni­co al­la se­con­da sta­gio­ne sul­la pan­chi­na dell’Igor -, met­ten­do in cam­po quel qual­co­sa in più in ogni mo­men­to, per usci­re dal­le dif­fi­col­tà e con­qui­sta­re un suc­ces­so che per noi è im­por­tan­tis­si­mo. Non è fa­ci­le né scon­ta­to vin­ce­re da tre pun­ti a Ber­ga­mo, non cre­do che ci riu­sci­ran­no in mol­ti da qui al­la fi­ne, an­che per­ché lo­ro so­no re­du­ci da un fi­lot­to di ot­ti­me pre­sta­zio­ni. Per noi è un pas­so im­por­tan­te, per met­ter­ci al­le spal­le le due scon­fit­te di ini­zio an­no, tre nel­le ul­ti­me quat­tro ga­re gio­ca­te, e af­fron­ta­re al me­glio quel­lo che sa­rà il dop­pio in­con­tro con Cu­neo di cop­pa Ita­lia». No­va­ra è usci­ta an­che dal mo­men­to di cri­si del ter­zo set evi­tan­do di fi­ni­re a un al­tro tie break: «Ne sia­mo ve­nu­ti fuo­ri gi­ran­do l’iner­zia del par­zia­le e ini­zian­do poi con il giu­sto pi­glio an­che il quar­to: nel mo­men­to più dif­fi­ci­le ab­bia­mo rea­gi­to nel mi­glio­re dei mo­di».

L’at­tac­can­te sta­tu­ni­ten­se Mi­chel­le Bar­ts­ch a re­te con­tro Ber­ga­mo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.