La Gazzetta dello Sport

Oggi ritrova La Planche Dove tutto incominciò

Nel 2020 qui lo sloveno ribaltò il Tour nella cronoscala­ta: il traguardo è sullo sterrato

- INVIATO A LONGWY (FRANCIA)

Tra il 1903 e il 2011 al Tour de France non s’era mai vista. Neppure se ne parlava. Ma la salita di La Planche des Belles Filles sta recuperand­o, e in fretta. Appare oggi per la sesta volta in 11 edizioni – e il 31 luglio ospiterà pure la conclusion­e del Tour femminile – e mai ha deluso le attese di spettacolo. Quasi mai neppure quelle italiane: Vincenzo Nibali arrivò quarto nel 2012 nel giorno del primo successo in Francia di Chris Froome e poi dominò nel 2014, rivestendo­si di giallo sopra il tricolore; Fabio Aru staccò tutti nel 2017 (sempre da campione d’Italia), nel 2019 a

Giulio Ciccone – in gruppo pure stavolta – “bastò” il secondo posto per vestirsi di giallo. Tra l’altro, nell’occasione debuttò la versione ‘Super’, quella odierna: 7 km all’8,7% con il chilometro e cento metri extra, lo sterrato e le pendenze fino al 24%. Siamo sulle alture dei Vosgi, nella regione della Borgogna-Franca Contea e si sale, anche se non tantissimo quanto ad altitudine: 1.140 metri. Ma bastano, eccome…

Episodio Resta il precedente del 2020 - nella versione senza sterrato – che è il più legato all’attualità. Perché è lì che Tadej Pogacar ha cominciato a trasformar­si da talento purissimo a dominatore del ciclismo mondiale.

È lì che si vestì di giallo per la prima volta, appena due giorni prima di compiere 22 anni. Un ribaltone clamoroso che aveva scomodato i paragoni con il sorpasso di LeMond su Fignon nel 1989. Quello fu sui Campi Elisi, a cronometro; lo sloveno sbaragliò il connaziona­le Primoz Roglic volando sempre a crono (36,2 km, compresa la salita finale): partito con 57” di ritardo, si ritrovò con 59” di vantaggio dopo una prestazion­e stellare, indimentic­abile. In un certo senso, l’inizio di tutto.

 ?? BETTINI ?? A crono Nel 2020 vince a La Planche des Belles Filles e prende la maglia gialla
BETTINI A crono Nel 2020 vince a La Planche des Belles Filles e prende la maglia gialla

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy