La Gazzetta dello Sport

Di Nunno felice «Adesso sotto con il mercato Lo stadio è ok»

Molto deluso invece Saladini «Non tutti i club sono uguali: la posizione geografica conta»

- ni.bin.

«Sarebbe stato uno scandalo se non ci avessero ridato la B! Ma adesso basta con queste cose, cominciamo a fare la squadra...». Così Paolo Di Nunno, il vulcanico proprietar­io del Lecco dopo aver appreso dai suoi avvocati la notizia del Tar. Aggiugendo: «Mi sentivo morire in attesa di questa decisione. E’ vero, c’è ancora il Consiglio di Stato, ma non credo cambierà le carte in tavola: è evidente che la categoria noi l’abbiamo conquistat­a sul campo, tutti lo devono capire». Il Lecco dunque ha cominciato a pensare concretame­nte alla B: «Salteremo le prime 3-4 giornate, ma per noi è meglio, perché nel frattempo la squadra si preparerà bene e poi a settembre il nostro stadio sarà pronto». Eh sì, perché dopo tutto questo can can alla fine forse il Lecco non avrà bisogno di trasferirs­i a Padova: i lavori al Rigamonti-Ceppi infatti proseguono spediti.

Delusione Di ben altro tenore le parole sui social di Felice Saladini, il proprietar­io della Reggina bocciata anche dal Tar. Mercoledì anche lui aveva seguito l’udienza a Roma: «Siamo stupefatti dalla decisione. A quanto pare il mondo del calcio è impermeabi­le anche alle leggi dello Stato. Stiamo vedendo le conseguenz­e in tanti club. In aula ho avuto un’impression­e: che non tutte le proprietà e non tutte le squadre siano uguali. Non potevo credere alle mie orecchie quando ho sentito dire all’avvocato della Figc che la Reggina non sarebbe stata comunque ammessa. Questo dopo aver salvato un club che non poteva iscriversi e, usando una legge dello Stato, ristruttur­ato il suo debito. Dunque pure la collocazio­ne geografica sembra abbia il suo peso. Nonostante tutto, conservo la mia fiducia nelle istituzion­i. Ci rifaremo al Consiglio di Stato».

 ?? ?? Vulcanico Paolo Di Nunno, 74 anni, è il proprietar­io del Lecco
Vulcanico Paolo Di Nunno, 74 anni, è il proprietar­io del Lecco

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy