La Gazzetta dello Sport

Anche la Ternana inizia a comprare Ecco 4 rinforzi

Finora c’erano state solo cessioni Adesso arrivano Brazao e Labojko insieme a Favasuli e Lucchesi

- di Massimo Laureti

Chi si rivede Il d.s. Capozucca cerca di riprendere Mantovani e Favilli, rientrati alla base dopo i prestiti

Prima le cessioni, anche eccellenti come quelle di Palumbo e Partipilo, per fare un paio di esempi. Ora gli acquisti perché la Ternana del nuovo corso ha bisogno di ringiovani­rsi e di rendere sostenibil­e la gestione. Nicola Guida, neo proprietar­io che nei prossimi giorni diventerà anche presidente e amministra­tore delegato, ha tracciato la rotta: «Stefano Capozucca ha esperienza, qualità e conosce bene l’ambiente ternano. Alla squadra ho chiesto massimo impegno, ai tifosi chiedo di sostenerci con passione». E l’esperto d.s. da poco nominato si è messo al lavoro, chiudendo i primi quattro acquisti. Il portiere brasiliano Brazao (ex Spal) prelevato dall’Inter ha già raggiunto il ritiro di Cascia. I due ragazzi della Fiorentina, Favasuli e Lucchesi, rispettiva­mente centrocamp­ista e difensore, oggi sostengono le visite mediche. Probabilme­nte con loro c’è anche il polacco Jakub Labojko, centrocamp­ista centrale appena svincolato dal Brescia. Operazione che Capozucca ha chiuso proprio ieri, felice di aver consegnato a Cristiano Lucarelli un giocatore sul quale punta molto.

Ritorni Ma non è finita perché è questione di ore il ritorno di Mantovani, che la Ternana non aveva riscattato dalla Salernitan­a. A proposito di ritorni. sembra richiedere più tempo quello di Favilli anche se trapela un

certo ottimismo. Ma le cessioni non sono ancora finite. Perché Capuano sta valutando l’opportunit­à di accettare il triennale che gli ha proposto l’Avellino. Perché Pettinari è sempre più vicino alla Feralpisal­ò dove ritrovereb­be l’ex compagno Martella. Nel solco delle cessioni eccellenti, anche in virtù del progetto tattico imposto da Lucarelli, un altro destinato a cambiare squadra è Donnarumma: 14 gol e vicecapoca­nnoniere due stagioni fa, è incappato in una stagione un po’ così. Però nelle prime uscite si è segnalato tra i più tonici, e non solo per gli otto gol segnati in due spezzoni di partita. Lo cerca il Cosenza da tempo ma alla lista si è iscritto anche il Catanzaro dove ritrovereb­be Vivarini, il tecnico con il quale ha fatto sfracelli (22 gol) nel Teramo qualche anno fa.

 ?? LAPRESSE ?? Scuola Fiorentina
Lorenzo Lucchesi, 20 anni, arriva a Terni insieme a Tino Favasuli
LAPRESSE Scuola Fiorentina Lorenzo Lucchesi, 20 anni, arriva a Terni insieme a Tino Favasuli

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy