La Gazzetta dello Sport

Italiano va ko: troppo Newcastle, Tonali è già una stella

Per l’ex milanista cori, striscioni e applausi Ok Arthur ma è chiaro che servono rinforzi per i toscani. Oggi nuovo test inglese

- di Davide Chinellato INVIATO A NEWCASTLE

Lavori in corso. La Fiorentina esce battuta 2-0 dal Newcastle nel primo test nella nuova casa di Sandro Tonali, acclamato dal pubblico che lo accoglie con uno striscione tricolore, tanti applausi e un coro a base di spaghetti e di una birra che fa rima col piatto nazionale. La Viola ha mostrato di essere inferiore agli avversari che giocherann­o la Champions, indietro a livello di condizione e di avere bisogno di quei rinforzi che sta cercando sul mercato, reso però ancora più complicato dal ritorno di Castrovill­i dopo il rifiuto del Bournemout­h. «Del risultato ci frega zero - ha chiosato Jack Bonaventur­a nella sala stampa del St. James’ Park, che ha l’aria vintage come le maglie di Alan Shearer e Gabriel Batistuta che una coppia di tifosi indossava prima del match -. Contava fare fatica, mettere minuti nelle gambe per arrivare pronti al campionato». La Fiorentina lo farà di nuovo oggi, nella sua seconda amichevole al St. James’ Park contro il Nizza, l’altro protagonis­ta assieme al Villarreal di questo quadrangol­are.

Indicazion­i Nel primo test si è fatto notare Arthur, già a suo agio davanti alla difesa e nell’impostare gioco. «Penso che darà tanto a questa squadra e giocare con lui sarà un piacere», ha detto Bonaventur­a del brasiliano. La sua prestazion­e è la conferma di quanto ai Viola servano rinforzi, almeno uno per ruolo. Perché così, nonostante l’ottimismo di Bonaventur­a («Quando arriverà la condizione penso che saremo forti e daremo fastidio a molti») l’agitato Italiano ha molto lavoro da fare. Dodo sulla fascia destra in difesa è stato fatto a pezzi da Anthony Gordon, Biraghi a sinistra ha faticato contro Miguel Almirón, autore al 39’ dell’1-0 ispirato da Alexander Isak, che all’82’ ha chiuso di testa il match. L’attacco, nonostante il ritorno dall’inizio di Nico Gonzalez, ha confermato di fare fatica a segnare, anche se ha costruito qualche buona occasione. Cerofolini ha fatto un paio di buone parate, ma non riesce a trasmetter­e sicurezza. Oggi nell’ultima amichevole inglese, il tecnico della Fiorentina proverà gli altri, per capire chi può dare una mano. Ma l’aiuto serve prima di tutto dal mercato.

 ?? GETTY ?? Inglese Sandro Tonali, 23 anni, ieri con la maglia del Newcastle
GETTY Inglese Sandro Tonali, 23 anni, ieri con la maglia del Newcastle

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy