La Gazzetta dello Sport

Due test in Cina Steven saluterà la squadra dopo un anno

Il presidente posta Shanghai nerazzurra: a luglio a Chengdu amichevoli con Atletico e Psg

- di Luca Taidelli MILANO

Vogliamo tornare a fare una tournée estiva come succede a tutti i grandi club europei

Ne ho parlato anche con i giocatori, a Chengdu si possono vedere molti panda giganti Steven Zhang

Un grazie speciale a Steven Zhang che mi ha voluto, ci è sempre stato vicino, non facendoci mai mancare nulla Simone Inzaghi Allenatore Inter

Nella città dei panda per riabbracci­are la sua Inter dopo la conquista della seconda stella. Prossimo a completare il rifinanzia­mento del club che darà continuità alla gestione Suning (che ha già portato 7 trofei), Steven Zhang da tempo ha manifestat­o il desiderio di rivedere i suoi giocatori in tournée in Cina. L’ultima volta era successo nel 2019, prima del

Covid. Malgrado un’estate piena di impegni, l’Inter il 25 luglio partirà per Chengdu (appunto la città dei panda giganti) per giocare due amichevoli - le avversarie dovrebbero essere Atletico Madrid e Psg - e rientrare in Italia a inizio agosto, forse dopo un passaggio a Shanghai e/o a Nanchino. Programma ancora da ufficializ­zare, anche perché il tutto potrebbe essere anticipato di un paio di giorni per potere poi rifinire al meglio la preparazio­ne ad Appiano in vista dell’inizio della stagione ufficiale. La trasferta è certa malgrado gran parte della rosa tra metà giugno e metà luglio sarà impegnata con Europeo e Coppa America, mentre la prima giornata di campionato è fissato per il 17 agosto.

Il post L’Inter in Cina piace. Nei giorni scorsi, subito dopo la vittoria contro il Milan che aveva dato la certezza matematica dello scudetto, a Shanghai la Citi Group Tower, il grattaciel­o sede della Citibank Company, aveva proiettato sulla facciata un video della trionfale cavalcata nerazzurra che terminava con l’elenco dei sei derby consecutiv­i vinti. E ieri Steven ha postato le immagini dell’edificio, accompagna­te da un “,“che si legge xièxiè e in cinese significa “grazie” per l’omaggio all’Inter.

Un anno dopo Per il presidente più giovane della storia dell’Inter la tournée rappresent­erà l’occasione di dare visibilità al brand e di rivedere dal vivo la squadra dopo oltre un anno. Zhang infatti aveva lasciato l’Europa dopo la finale di Champions persa a Istanbul contro il Manchester City, il 10 giugno scorso. Aveva poi raggiunto la comitiva nerazzurra a Tokyo il 23 luglio, in occasione dell’Inter Japan Tour, per poi rientrare a Nanchino. Il primo segnale da parte di Zhang sull’importanza della trasferta asiatica era arrivato dopo la vittoria contro la Juventus del 4 febbraio scorso. Sul proprio profilo di Weibo, la piattaform­a social cinese, aveva postato la foto di Alessandro Antonello, Ceo corporate nerazzurro, in compagnia del vicepresid­ente del Comitato Olimpico di Hong Kong Kenneth Fok, presente a San Siro. Anticipand­o quanto ribadito nei giorni scorsi in un’intervista al canale Tik Tok di Liu Teng, un opinionist­a cinese: «La trasferta in Cina per la tournée? Vanno definiti solo alcuni dettagli, ma questa è la linea che seguono tutti i grandi club europei. Ne ho parlato con i giocatori. A Chengdu si possono vedere molti panda giganti».

Firma a breve Di gigante per il futuro del club c’è anche l’imminente firma dell’accordo con il fondo americano Pimco che presterà al club 430 milioni di euro con cui Steven potrà estinguere il debito di 375 milioni (interessi compresi) con Oaktree che ha in pegno le azioni dell’Inter. Il progetto cinese continua.

 ?? GETTY ?? Il video
Steven Zhang e il video della Citi Tower di Shanghai con i derby vinti
GETTY Il video Steven Zhang e il video della Citi Tower di Shanghai con i derby vinti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy