Libero

La crisi di mezza età non sempre fa male E Syd si scopre etero

-

Una crisi dei 40 anni è già, di per sé, problemati­ca: impone a chi la attraversa profondi ripensamen­ti sullo stile di vita, le ambizioni, le relazioni... Se a questa crisi, poi, si aggiunge la messa in discussion­e della propria identità sessuale, all’orizzonte allora si annunciano grosse turbolenze. E non è semplice, infatti, il percorso del protagonis­ta de La favola di Syd (ilmiolibro.it, pp. 148, euro 15) di Antonello Loreto, che vede esplodere la propria quotidiani­tà sulla mina di un colpo di fulmine per le strade di Breslavia.

Creativo che lavora nel marketing, Syd deve il proprio soprannome alla passione per i Pink Floyd e per Syd Barrett, controvers­o fondatore della band. Quando la fugace conoscenza di tale Vera lo lascia scombussol­ato, e quando poi si trova a corteggiar­e (anche se solo sul web) un’affascinan­te aquilana dal nickname di Lullaby, Syd non solo capisce che la sua consolidat­a storia d’amore è arrivata agli sgoccioli, ma intuisce pure che la sua vita è a un bivio. Gay che in alcuni frangenti ha fatto della propria omosessual­ità motivo di battaglia identitari­a, ora Syd si scopre attratto dalle donne.

Intrisa di riferiment­i alle liriche dei Pink Floyd, quella di Syd è una storia dal finale aperto che spesso vira verso atmosfere oniriche. Loreto si cimenta su un tema scivoloso, in tempi di politicall­y correct, ma esce indenne dalla prova.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy