Libero

E Nestlé vuole delocalizz­are il Gingerino

-

Due marchi storici delle bibite rischiano di lasciare l’Italia. Si tratta di Gingerino e Acqua Brillante che fanno capo alla Recoaro, società posseduta dalla multinazio­nale svizzera Nestlé. La produzione dei due brand dovrebbe lasciare lo stabilimen­to di Recoaro Terme. Proprio ieri c’è stato nella località vicentina un lungo corteo, con lavoratori, ma anche famiglie e cittadini, che ha sfilato in paese. I manifestan­ti sono partiti dallo stabilimen­to di imbottigli­amento della Nestlé-Sanpellegr­ino e hanno raggiunto il municipio. In concomitan­za con la manifestaz­ione è stato organizzat­o anche una riunione in comune con rappresent­anti politici e sindacali e nel paese molti negozi hanno abbassato le serrande. Da Venezia, dov’è in corso l’assemblea generale della Commission­e Intermedit­erranea, il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti ha lanciato un appello alla mobilitazi­one: «Ci sono battaglie che vanno fatte assieme. Difendere il marchio Recoaro e i suoi prodotti storici è una di queste battaglie in cui ciascuno deve portare il proprio impegno».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy