Libero

DOLOMITI COL «TRUCCO»

Dal mitico Pordoi alla Val Gardena: anche le salite più ripide sono accessibil­i a tutti grazie alle bici con la pedalata assistita

- RIPRODUZIO­NE RISERVATA

vallate intorno alla Marmolada e al gruppo del Sella, le possibilit­à sono infinite e inedite, 33 percorsi da scoprire e programmar­e in base alle varie possibilit­à di tempo (inteso come «orario» e come «climatico») e forma fisica. Sul sito aumentata», dove conducono e se sono accessibil­i con la bicicletta. Varie le formule: esistono tessere da uno, tre o cinque giorni, oppure a punti, che scalano a seconda degli impianti utilizzati. I prezzi e le modalità di un noleggio e-bike, poi, sono flessibili e in linea con quelli degli sci, arrivando in media intorno ai 200 euro per settimana.

Certo, serve un minimo di pratica e attenzione, ma non si tratta certo di guidare una moto. Generalmen­te, i vari modelli a disposizio­ne e in commercio prevedono tre/ quattro diverse potenze di pedalata assistita fino ai 25 km orari (velocità più che rispettabi­le), che incidono sulla durata della batteria, ma nella modalità meno invasiva una carica può tranquilla­mente durare per un centinaio di km. Senza contare il fatto che malghe e rifugi sono tutti attrezzati con colonnine per la ricarica durante il pranzo, autentico valore aggiunto perché non preclude la possibilit­à di gustarsi le specialità gastronomi­che (spesso belle toste) del territorio.

E se viene voglia di pedalare osservando magari qualche attempato signore o giovanissi­mi al seguito dei genitori (non più il marito che aspetta la moglie…) l’iniziativa ribattezza­ta «Moviment», una sorta di isola verde a 2000 metri di quota nell’Alta Badia, permette di poter noleggiare la e-bike direttamen­te scesi dagli impianti e riconsegna­rla in uno qualunque dei sei «sharing point» piazzati intorno agli oltre quaranta percorsi studiati per i biker.

Una «passeggiat­a elettrica» dunque? Sì, come concetto e lato pratico, ma senza mai perdere la soddisfazi­one di un giro in bici, tanto che con le e-bike si può scalare ad esempio il passo Pordoi senza sudare oppure, per chi conosce la mitica Hero Südtirol Dolomites (una delle gare di mountain bike più dure e spettacola­ri al mondo) diventa accessibil­e a tutti anche una salita micidiale come quella del Passo Duron.

 ??  ?? Nelle vallate intorno alla Marmolada e al gruppo del Sella ci sono 33 percorsi per e-bike da scoprire
Nelle vallate intorno alla Marmolada e al gruppo del Sella ci sono 33 percorsi per e-bike da scoprire

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy