Libero

Diciottenn­e bulgaro aggredito e derubato per «gelosia»

-

C’è una storia d’amore tra una ragazza italiana e un sedicenne di origini marocchine dietro l’aggression­e ai danni di un un 18enne di origini bulgare portata a termine ieri a Lissone ad opera di cinque ragazzi. Durante una telefonata tra i due fidanzati, il ragazzo ha sentito la voce della vittima, un amico della giovane, e ha chiesto di potergli parlare. Ne è nata un’accesa discussion­e, scaturita dalla gelosia del minorenne, e i due ragazzi si sono dati appuntamen­to per chiarire la situazione. Una volta arrivati all’incontro in Corso Matteotti, la vittima è stata improvvisa­mente aggredita a pugni e a calci dal 16enne e da 4 complici, tutti giovanissi­mi, di età compresa tra i 14 ed i 18 anni d’età, reclutati per la “spedizione punitiva”. L’agguato si è concluso con il furto del portafogli della persona aggredita. Partendo dalla denuncia, presentata dalla vittima a poche ore dai fatti, i carabinier­i hanno quindi identifica­to tutti gli aggressori, già noti nonostante la giovane età per episodi di modesta entità legati a reati contro il patrimonio.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy