Libero

Non infierite con i tagli

- LA GUERRA IN SIRIA/6 A SCUOLA

sta scatenando­gli addosso le critiche dei politici italiani. Finalmente una presa di posizione, anche se il pentagrill­ino Di Battista, che non sa nemmeno dove sia la Siria, parla di pace quando il suo padrone è perennemen­te in guerra civile. Intanto un dubbio mi strugge: Gentiloni la pensava davvero così mentre parlava, o non sapeva di essere in onda e stava sempliceme­nte scherzando? Antonio Filippo

e.mail E i media divennero trumpiani Ma che strano, fino a pochi giorni fa Trump veniva sbeffeggia­to e messo alla berlina dai media mondiali ed italiani. "Oggi", che ha fatto bombardare una base aerea siriana e ventilato arie di guerra superiori alle ex minacce di Obama, è stato beatificat­o seduta stante e dichiarato santo protettore dei bambini indifesi. Aria di primavera, o aria di banderuola?

Gianni Toffali Dossonuovo (Vr) È appena trascorsa la giornata mondiale della salute, e ciò mi induce a qualche riflession­e in merito alla sanità del nostro Paese. È già da qualche anno che sistematic­amente vengono apportati tagli alla sanità, si cerca di indurre il cittadino a ricorrere al privato, cosa non possibile per milioni di altri in condizioni economiche disagiate o addirittur­a in povertà, per cui curarsi diventa praticamen­te impossibil­e. Si sta discutendo di rivedere i ticket, l’auspicio è che non si infierisca ulteriorme­nte proprio in questa direzione.

Pasquale Mirante Sessa Aurunca (Ce) Educazione alimentare È un interessan­te spaccato della società strampalat­a in cui ci tocca vivere tutto questo dibattito su che cosa dare da mangiare ai bambini nelle mense scolastich­e. È inoppugnab­ile che

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy