Libero

Parrucchie­ra si fa la piega nel suo negozio. Mega multa

- GIUSEPPE SPATOLA

Si fa fare la piega nel suo negozio senza farsi lo scontrino per il servizio e la Guardia di Finanza la multa. È successo a una parrucchie­ra di Oggiono, nel comasco, che ora dovrà pagare il maxi-verbale senza poter neppure presentare ricorso. Il caso punito a “Tendenze e colori”, il negozio visitato dalle Fiamme Gialle, è destinato a far discutere, ma le regole parlano chiaro.

Mara Lucci, titolare del salone di via Montegrapp­a, è stata pizzicata per la violazione della normativa sull’autoconsum­o (articolo 3 del Dpr 633/72) che prevede come le «prestazion­i di servizi effettuate dall’imprendito­re per l’uso personale o familiare sono assimilate alle prestazion­i di servizi a condizione che il loro valore sia superiore a 25,82 euro e di conseguenz­a sono imponibili ai fini Iva». Come dire che la titolare del salone, facendosi fare la piega dalla sua dipendente, si sarebbe dovuta fare lo scontrino. Così, però, non è successo e ora dovrà saldare una salatissim­a multa da 500 euro.

«Gli agenti nel verbale - ha raccontato (...)

39

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy