Libero

La cigna uccisa dai bulli

-

Quando la crudeltà sconfina nell’imbecillit­à. A Vittorio Veneto un gruppetto di giovani bulli ha preso a sassate e ucciso la femmina di una coppia di cigni che, da diversi anni, allietavan­o la vista di chi passava nei pressi del laghetto della stazione. Un’azione davvero crudele e disumana che la dice lunga sulla cultura sociale di questi balordi fuori di testa. Non resta che sperare che le indagini in corso riescano a individuar­e gli autori del feroce atto in modo che i colpevoli possano essere sottoposti non solo al giudizio civile delle autorità preposte ma anche a quello morale degli arrabbiati­ssimi coetanei locali per la pessima immagine che li vede ingiustame­nte coinvolti. Roberto Brambilla

e.mail

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy