Libero

Tutti sapevano

-

Quello che è successo a Torino è da imputare al sindaco di Torino Appendino che si è dimostrata non migliore della Raggi e alla Juventus che non ha concesso lo Juventus Stadium. Dal prefetto al questore tutti sapevano che sarebbero arrivati in trentamila da tutta Italia. La follia che ha pilotato tutto e tutti e che non ha fatto pensare al rischio è stata: primo, la psicologia pompata da tutti i mass media che la Juventus avrebbe vinto e secondo che a Torino e in Italia non ci sarebbero stati atti terroristi­ci, per cui la piazza era il posto giusto. Invece s’è ribaltato tutto, la rabbia per una sconfitta e un pirla con il petardo. Roberto Zanella e.mail

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy