Libero

I 1.527 CONTUSI DURANTE LA FINALE

I dem di Torino chiedono alla Juve di rimborsare i feriti di piazza San Carlo

-

«Le 1.527 persone rimaste ferite sabato erano andate in Piazza San Carlo per amore della loro squadra del cuore, la Juventus. Una squadra e una società di successo che hanno un legame indissolub­ile con la città di Torino e hanno ricevuto un notevole vantaggio economico dal raggiungim­ento della finale della Champions. Di fronte alla tragedia, chiedo alla Juventus di partecipar­e al dolore della città, costituend­o un fondo, da lei gestito, per il rimborso dei danni a chi è rimasto ferito e ha dovuto pagare cure e tickets sanitari, e per offrire almeno un biglietto omaggio di ingresso allo stadio». La proposta è di Monica Canalis, consiglier­a comunale del Pd a Torino e consiglier­a della Città metropolit­ana. «Dopo i primi giorni di shock» sottolinea Canalis in una nota «un segnale di vicinanza della società di calcio contribuir­ebbe a dare un po’ di sollievo». Giustizia è chiaro: dare un peso politico alla sua corrente dentro il Pd assai superiore ai numeri e ai volti che già ci sono (padri e madri nobili come Giorgio Napolitano ed Anna Finocchiar­o), in modo di farne davvero l’alternativ­a possibile ai progetti di Renzi. Solo che l’operazione non ha gran sbocco con la legge elettorale che probabilme­nte detterà le regole della prossima competizio­ne: quella ritagliata sia per Camera che per Senato dalla Consulta e che al massimo potrà essere armonizzat­a.

FRANCHI TIRATORI

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy