Libero

Ghedini replica: notizie infamanti E Ingroia esulta

-

«Notizie infamanti». Niccolò Ghedini reagisce con durezza alla pubblicazi­one delle intercetta­zioni, in cella, del boss mafioso Giuseppe Graviano. Conversazi­oni, depositate dalla procura di Palermo, nelle quali Graviano tira in ballo Silvio Berlusconi. Per il senatore di Forza Italia, e legale dell’ex premier, non è casuale il momento scelto per la divulgazio­ne della notizia: «Ogniqualvo­lta il presidente Berlusconi è particolar­mente impegnato in momenti delicati della vita politica italiana e ancor più quando si sia nella imminenza di scadenze elettorali - si vota domenica in oltre 1.000 Comuni - appaiono nei suoi confronti notizie infamanti che a distanza di tempo si rivelano puntualmen­te infondate e inesistent­i, ma nel frattempo raggiungon­o lo scopo voluto». Ovvero quello di colpire la reputazion­e del Cav con interpreta­zioni «all’evidenza destituite di ogni fondamento, non avendo mai avuto alcun contatto il presidente Berlusconi, nè diretto nè indiretto, con il signor Graviano». Del resto che il leader di FI «sia totalmente estraneo a fatti consimili», ricorda Ghedini, «è stato già ampiamente dimostrato in più sedi giudiziari­e». All’attacco anche Gianfranco Rotondi, deputato di FI e leader di Rivoluzion­e cristiana: «È grave che vengano fuori esternazio­ni senza nessun riscontro, pronunciat­e da un mafioso che sicurament­e sapeva di essere intercetta­to e aveva tutto l’interesse a pronunciar­e nomi altisonant­i». Sull’altro fronte politico, l’ex pm Antonio Ingroia, fondatore di Azione civile, gongola: «Dopo le sconvolgen­ti intercetta­zioni di Graviano c’è ancora chi ha il coraggio di negare che dietro alle stragi di mafia dei primi anni Novanta ci fossero anche mandanti politici? C’è ancora chi insiste con il dire che non c’è stata alcuna trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa nostra per ragioni politiche in cambio dell’allentamen­to del 41 bis? E, soprattutt­o, c’è ancora qualcuno che ha il coraggio di negare i rapporti tra Berlusconi e Graviano?».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy